Sea watching con il Parco nazionale Arcipelago Toscano all’Isola di Capraia


Intorno all’isola di Capraia in pieno Santuario internazionale dei mammiferi marini “Pelagos” sono frequenti avvistamenti di delfini, stenelle, balenottere e capodogli. Capraia riserva emozioni anche agli appassionati di birdwatching, per la presenza del falco pescatore, del gabbiano corso, del marangone, della berta maggiore e minore tutte specie tutelate e di grande importanza naturalistica. Ma la vera protagonista dell’anno nelle vicinanze dell’isola è la foca monaca: assente da alcune decine di anni, è stata avvistata recentemente da turisti e pescatori e la sua presenza è stata accertata anche dagli studiosi.


Per favorire questi incontri speciali con la natura il Parco ha deciso di organizzare, a partire da domenica 26 luglio, momenti di esplorazione dell’isola via mare, al mattino o nel tardo pomeriggio, con una escursione in barca a piccoli gruppi accompagnati da una Guida esperta che potrà aiutare negli avvistamenti, illustrare le specie e far apprezzare la ricchezza naturalistica dell’isola. Gli avvistamenti saranno utili anche ad arricchire i dati di monitoraggio delle specie.


A bordo dell’imbarcazione, per l’attività di sea watching naturalistica, saranno utilizzati binocoli di una delle aziende leader delle ottiche da osservazione, Swarovski Optik, grazie all’accordo di partnership con Federparchi e il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.
Per informazioni sui costi e per prenotare è necessario chiamare Info Park (tel.0565 908231) o il nuovo Centro di educazione ambientale La Salata al n. 32096056560 L’escursione è adatta anche alle famiglie
(Visitato 67 volte, 1 visite oggi)

Fase 2, riaprono ai visitatori i monumenti del Duomo di Firenze