L’attivita’ info investigativa e di intensificazione dei controlli su strada, messa in atto dal commissariato di Pubblica Sicureza di Forte dei Marmi, specie in quest’ultimo scorcio di estate, sta sortendo ottimi risultati.

È della scorsa notte l’ultima operazione condotta da alcuni equipaggi dello stesso presidio di polizia, i quali hanno intercettato e fermato due soggetti, rispettivamente di cittadinanza italiana e honduregna (di anni 18 l’italiano e di anni 22 l’honduregno), che in posesso di due bici si apprestavano a lasciare il territorio di Forte dei Marmi.

Le bici, risultate poi rubate nella stessa notatata a due famiglie di cittadini russi presenti in zona per trascorrere un periodo di vacanza, sono state necessarie per denunciare i due fermati per il reato di ricettazione.

Nella medesima operazione, e grazie anche alle preziose informazioni acquisite da personale della Securitas Metronotte S. Giorgio, che hanno riferito agli agenti operanti di avere visto i due soggetti fermati con delle bici diverse, si è riusciti a recuperare altre 4 bici rubate alle stesse famiglie russe che ne denunciavano il furto.

I due soggetti denunciati sono stati anche muniti di foglio di via obbligatorio emessi dal Questore di Lucca, con divieto di ritorno nel comune di Forte dei Marmi per anni tre.

(Visitato 416 volte, 1 visite oggi)

Forte dei Marmi commemora i martiri della Sassaia

Ordinanza del Governo, a Forte dei Marmi ripartono i controlli Covid