“Il lago di Massaciuccoli – dichiara Rosaria Sommariva, candidata capolista di Orgoglio Toscana, la lista del candidato presidente Eugenio Giani – è una risorsa ambientale, paesaggistica e culturale del nostro territorio. Dovere di chi amministra è quello di far sì che questo immenso patrimonio possa sprigionare tutto il suo potenziale superando le criticità che si sono manifestate negli anni, coinvolgere le comunità locali e investire sulla fruizione e sulla promozione di lago e padule. Necessario portare a termine il percorso dell’accordo di programma del 2006 sulla tutela delle acque, patrimonio che paga gli effetti negativi di un eccessivo inquinamento e carico antropico. Fondamentale seguire i passaggi che porteranno all’approvazione del piano integrato del Parco Migliarino – San Rossore – Massaciuccoli, uno strumento di panificazione che potrà incidere positivamente sul futuro di una area naturale riconosciuta dall’UNESCO come Riserva della Biosfera. Importante, inoltre, portare avanti il lavoro cominciato a Massarosa dalla giunta Mungai con il Contratto di Lago”.

“Il lago ed il bacino di Massaciuccoli – prosegue l’esponente di Orgoglio Toscana – devono rappresentare un’opportunità per la Versilia ma più in generale per la Toscana. Un’area che fa parte della nostra storia e delle nostre tradizioni, che deve essere capace di far convivere le diverse passioni che vi ruotano attorno e che si tramandano da generazioni. Bisogna, con modifiche normative e quindi a costo zero, semplificare le pratiche per ristrutturare le bilance e i ricoveri dei barchini: un indirizzo che deve trovare forma e sostanza negli atti amministrativi conseguenti che portino alla non applicazione, per quei manufatti, delle leggi in materia edilizia, perché creano inutili difficoltà. Bilance e barchini devono ottenere il riconoscimento di semplici strumenti da pesca, niente più. Serve anche un “piano di bonifica” per rimuovere, anche in accordo con i proprietari – se rintracciabili – quelle strutture oramai fatiscenti che rappresentano una bruttura e sono fonte di ulteriore

(Visitato 149 volte, 1 visite oggi)

Alberto Veronesi incontra i pescatori di Viareggio: “Una vicenda complessa che merita non facili promesse, ma un lavoro continuo e progressivo per dare risposte appropriate ad un settore di vitale importanza”

Il post apparso e poi scomparso di Barbara Paci: le spiegazioni per i nostri lettori