Si è tenuta questa mattina, Sabato 19 settembre, alle ore 12.00, in piazza Dante a Forte dei Marmi, la cerimonia ufficiale, organizzata e presieduta dalla Presidenza del Consiglio Comunale, per commemorare il 76° anniversario della Liberazione della città dall’occupazione nazi-fascista. Il 19 settembre 1944 i partigiani riuscirono a raggiungere ed occupare la postazione tedesca nel centro del paese, liberando Forte dei Marmi dalle truppe nemiche ed evitando in tal modo anche il cannoneggiamento degli alleati, come ricorda la lapide a ricordo che l’Amministrazione Comunale ha posto lo scorso anno all’ingresso di Palazzo Quartieri. Alla cerimonia erano presenti le autorità locali civili, militari e religiose, i rappresentanti dell’Anpi e le delegazioni delle associazioni del territorio. Dopo la deposizione della corona, il Presidente del Consiglio Comunale, Fabio Giannotti ha voluto ricordare quel giorno: “Siamo qui oggi ad onorare le memorie dei caduti per la liberazione di Forte dei Marmi. Pur non avendo vissuto, la maggior parte di noi, gli anni terribili della guerra, dobbiamo ringraziare chi vivendola ha avuto il coraggio di tramandarci quei valori che sono nati invece dalle macerie della guerra stessa: l’altruismo, la fratellanza e la pace “.

(Visitato 73 volte, 1 visite oggi)

Tentò di rapinare del Rolex un minorenne, 19 enne individuato e denunciato dai Carabinieri di Forte dei Marmi

48° Premio Satira Politica, la cerimonia di premiazione stasera in Capannina a Forte dei Marmi