Il Comune di Seravezza ha ricevuto comunicazione da Asl Toscana Nord Ovest di due nuovi casi di positività al Covid-19. Si tratta di un ragazzo/una ragazza che frequenta la scuola media “Enrico Pea” di Querceta e di uno dei suoi genitori. Entrambi sono stati posti in quarantena, così come i contatti diretti accertati dalle autorità sanitarie. In quarantena precauzionale anche la classe frequentata dal ragazzo/dalla ragazza. Nessuno dei compagni è stato fatto rientrare a scuola dopo la pausa dovuta alle consultazioni elettorali.

«L’informativa dell’Asl ha fatto scattare l’immediata attivazione della Protezione civile comunale per lo svolgimento delle attività di assistenza e monitoraggio che la nostra struttura garantisce alla popolazione ormai da mesi», spiega l’assessore Dino Vené. «Voglio ricordare che il COC, il centro operativo comunale, è aperto ininterrottamente da marzo proprio per essere in grado di dare risposte veloci ed efficaci in situazioni come questa».

Al Comune di Seravezza non risultano al momento altre positività legate al mondo della scuola. «La nostra attenzione resta comunque alta», dichiara la vicesindaco Valentina Salvatori. «Casi come quello registrato alla “Pea” non sono augurabili e nessuno se li augura, ma sono comunque messi in conto e siamo preparati ad affrontarli. Asl, Comune e scuola collaborano per minimizzare ogni rischio. Le procedure previste sono scattate come dovevano e la situazione è sotto controllo».

La quarantena non interromperà la didattica. «Oltre all’importante verifica che abbiamo potuto fare relativamente all’efficacia delle procedure di carattere sanitario, abbiamo avuto dal dirigente scolastico anche la conferma che la classe posta in quarantena non resterà indietro con le lezioni», dice l’assessore Giuliano Bartelletti. «La didattica proseguirà infatti a distanza, con le procedure previste in questi casi e sulla base dell’esperienza maturata dal mondo della scuola nelle settimane del lockdown totale».

(Visitato 2.404 volte, 1 visite oggi)

Tari: le precisazioni dell’Amministrazione di Seravezza sulle tariffe 2020

Violenza di genere, inaugurata “una stanza tutta per sé” nella Stazione Carabinieri di Querceta