“Il risultato delle elezioni amministrative di Viareggio ci riempie di orgoglio e ci carica di responsabilità. L’orgoglio per essere stati determinanti nel riconfermare Giorgio Del Ghingaro al primo turno e aver impedito che la destra potesse contendere la guida della città al ballottaggio. Responsabilità perché sappiamo che, dopo la fase del risanamento dei conti pubblici e l’avvio del rilancio di Viareggio, dobbiamo aprire la città ad un rinnovato rapporto con le articolazioni della società civile e con il resto della Versilia per offrire al nostro territorio e ai nostri concittadini nuove opportunità di crescita e di sviluppo”.  

Lo afferma il commissario del Pd di Viareggio Alessandro Franchi:

“La lista è la seconda per numero di preferenze a dimostrazione che è stato fatto un buon lavoro e che ci sono le condizioni per dare ancor più radicamento, forza e slancio al nostro partito per metterlo al servizio della costruzione del futuro di Viareggio.

Grazie agli elettori e ai militanti  che hanno dato fiducia al nostro progetto e che hanno consentito al Partito Democratico di raggiungere un risultato eccellente anche nella competizione per le elezioni regionali, dove siamo risultati il primo partito della città in termini di consensi.Grazie, infine, ai nostri 24 candidati consiglieri che hanno condotto una campagna elettorale corretta fatta di ascolto e confronto con tutta la città”.

(Visitato 409 volte, 1 visite oggi)

Dopo la vittoria di Del Ghingaro Massimiliano Baldini si dimette dal ruolo di Responsabile Provinciale degli Enti Locali della Lega per la Provincia di Lucca

Giovani per Viareggio conquistano un consigliere comunale in maggioranza: “Felici del risultato ottenuto”