👉 I sindaci potranno chiudere dopo le 21, le vie e le piazze dove c’è frequente assembramento, consentendo l’accesso solo a chi deve raggiungere esercizi commerciali o abitazioni private.

👉Attività di somministrazione (bar, gelaterie, ristoranti… ):
▶️aperte dalle 5 alla mezzanotte se il consumo avviene ai tavoli.
▶️Somministrazione fino alle 18 se il consumo non avviene al tavolo.
▶️Consegna a domicilio senza vincolo di orario, asporto fino a mezzanotte.

👉Ristoranti: consentito un massimo di 6 persone per tavolo. I Ristoratori dovranno affiggere all’esterno del locale il numero massimo di persone consentite dai protocolli di sicurezza.

👉Restano sempre aperti i servizi di ristorazione degli ospedali, aeroporti, autostrade.

👉Sale bingo, slot, gioco: apertura fino alle 21.

👉La Scuola avviene in presenza. Ma viene favorita la flessibilità didattica.

👉Università: piani di organizzazione in funzione dell’esigenza formative e in base all’evoluzione del quadro pandemico.

🚫Resta vietato lo sport da contatto dilettantistico così come sono vietate tutte le gare dilettantistiche.

🚫Vietate sagre e fiere, restano consentite le fiere nazionali e internazionali.
🚫Sospesi i convegni e i congressi.

👉Pubblica Amministrazione: tutte le riunioni a distanza salvo la sussistenza di motivate ragioni.
Implementazione dello smart working.

👍Palestre e piscine: per adesso restano aperte.

(Visitato 889 volte, 1 visite oggi)

Covid, Conte in diretta annuncia le nuove misure di contenimento del contagio

Sicurezza sulle strade, a primavera lavori in zona stadio a Camaiore