Due giorni di cultura, due giorni d’arte al Museo Archeologico di Massaciuccoli con St’Art Phone, l’archeologia del futuro. L’evento in programma sabato24 e domenica 25 ottobre dalle 17 alle 20 è curato dal prof. Alberto Magnolfi e realizzato in collaborazione con il GAM, Gruppo Archeologico Massarosa ed il patrocinio del Comune di Massarosa.

La Storia dell’arte spiegata al cellulare, questa l’idea del prof. Alberto Magnolfi con lui ci saranno Ilaria Cardelli, Luca De Gaetani e altri protagonisti dello Spazio Superfluo, progetto artistico in cui i reperti di un lontano futuro ritornano sotto forma di tecnologia passata, rimodellata come materia prima. 

Quali capolavori avrebbero realizzato i grandi artisti del passato se, al posto di tele e colori ad olio, avessero avuto a disposizione l’attuale tecnologia? Questa ed altre domande troveranno risposta nella due giorni al museo Archeologico.

“Museo aperto in questo weekend, nel pieno rispetto delle norme anti-covid – spiega l’assessore alla cultura Michela Dell’Innocenti –  un evento culturale capace di legare l’arte del passato a quella del futuro grazie all’originale idea del prof. Magnolfi che apre una finestra interessantissima sull’arte contemporanea. Vi aspettiamo a Massaciuccoli sabato e domenica”

(Visitato 35 volte, 1 visite oggi)
TAG:
massaciuccoli massarosa

ultimo aggiornamento: 23-10-2020


Recupero e valorizzazione del Sentiero di Pollicino per i bambini della Don Aldo Mei

Meeting di nuoto massima disponibilità per un futuro di crescita a Massarosa