Una casa che dà speranza e futuro a persone con disabilità e persone in stato di necessità abitativa: potranno abitare insieme, aiutarsi a vicenda e sperimentare la vita indipendente. E’ stata inaugurata questa mattina (sabato 24 ottobre) la nuova struttura residenziale per il “Dopo di noi” a Massarosa. A tagliare il nastro il sindaco di Massarosa Alberto Coluccini, l’assessore al sociale del Comune Michela Morgantini, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini, il consigliere della Fondazione per la Coesione Sociale Tiziano Pieretti, il direttore dei Servizi Sociali dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest Laura Brizzi e il direttore di Zona Distretto Versilia Alessandro Campani
Soddisfazione è stata espressa dai rappresentanti intervenuti i quali hanno sottolineato la rilevanza del progetto, frutto di un accurato processo di programmazione, che rientra nel piano di interventi e servizi per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare.

E’ una delle azioni previste dall’attuazione della Legge nazionale sul Dopo di noi e dalla conseguente deliberazione della Regione Toscana che ha individuato come soggetto capofila l’Azienda ASL Toscana Nord Ovest nelle sue articolazioni zonali (Versilia, Piana di Lucca e Valle del Serchio). ll progetto vede come partner la Fondazione per la Coesione Sociale, l’ente di scopo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca operante nel sociale, che ha finanziato l’intervento di ristrutturazione. 

(Visitato 383 volte, 1 visite oggi)

Meeting di nuoto massima disponibilità per un futuro di crescita a Massarosa

Acqua, bollette in arrivo a Seravezza, Stazzema e Massarosa