Si è spenta nella notte di ieri nella sua abitazione di Panicale Delfa Manfredi, nello stesso giorno e nello stesso mese  di 26 anni fa (1994) se n’era andato il marito, Angelo Lombardi.

Delfa aveva compiuto 100 anni lo scorso 2 Aprile in buone condizioni di salute, poi progressivamente peggiorate negli ultimi mesi.

Lascia due figli, Gianfranco e Corinna, la nuora Daniela ed il genero Giorgio, oltre a tre nipoti e quattro bisnipoti.

Ha sempre vissuto a Panicale dove per molti anni ha gestito un negozio di agraria e ferramenta. Grande dignità e carattere ferreo la hanno accompagnata fino all’ultimo, quelle doti che le hanno permesso di affrontare le vicissitudini e le di una vita con una determinazione non comune.


Si è presa cura della famiglia in modo esemplare, ed era conosciuta dalla comunità per le sue memorie eroiche, per la sua ferma credenza nei valori sani e semplici con cui è cresciuta attraverso le sofferenze e le speranze del secolo scorso, così come per l’ironica saggezza con cui era avvezza a sbrigare le tante cose passeggere che la quotidianità mette davanti ad ognuno di noi.

Tanti i messaggi di condoglianze ricevuti in queste ore, anche dal lontano Brasile dove risiedono ancora nipoti che hanno visto andarsene con lei l’ultima rappresentante di una generazione. L’ultimo saluto domani (6 novembre) presso il cimitero di Gualdo alle ore 15

(Visitato 773 volte, 1 visite oggi)

Il sindaco di Massarosa scrive al Governo: “Sospendete la Tari”

100 anni per Ilma Luchini, gli auguri dell’assessore Puccinelli