Ogni donna vuole un aspetto seducente e il mascara è uno dei cosmetici per il trucco più utilizzati, perché crea l’impressione di ciglia più lunghe e spesse, accentuando la profondità dello sguardo. È pratica comune utilizzare solo il mascara per enfatizzare gli occhi quando non si ha il tempo per il trucco completo. Tuttavia, affinché questo effetto sia soddisfacente, dobbiamo scegliere il mascara giusto!

Mascara vari tipi. Scegliere il mascara in base all’effetto che vuoi ottenere, tra i vari tipi, possiamo distinguere i mascara:

  • allunganti
  • volumizzanti
  • incurvanti
  • classici
  • impermeabiliù
  • ipoallergenici

Possiamo anche trovare mascara che combinano diversi effetti, ad esempio allungante e volumizzante o impermeabile e incurvante. L’effetto finale sulle ciglia è determinato dalla composizione e principalmente dallo scovolino con cui viene applicato.

Qual è l’importanza dello scovolino del mascara?

Lo scovolino è un dettaglio molto importante quando si sceglie il mascara. Gli specialisti di Rimmel affermano che: “Lo scovolino del mascara è importante quanto la composizione del cosmetico stesso!”.

Possiamo distinguere i seguenti tipi di scovolini:

  • in silicone: separano, allungano e arricciano delicatamente anche le ciglia dritte, raggiungendo facilmente anche quelle più corte, sono spesso presenti nei mascara progettati per estendere e separare le ciglia;
  • in plastica: usati per i mascara volumizzanti, il loro ruolo è offrire un forte ispessimento delle ciglia senza attaccarle;
  • con setole corte e spesse: perfetti per ciglia corte;
  • con setole lunghe: separano e allungano le ciglia distribuendo uniformemente il mascara su tutta la loro lunghezza, donando un effetto naturale e delicato;
  • a forma di clessidra: ispessiscono, arricciano e sollevano le ciglia dalla base, il che rende l’occhio otticamente ingrandito;
  • ad arco: incurvano le ciglia:
  • classici: hanno setole della stessa lunghezza, danno un delicato effetto addensante;
  • tondi: arricciano molto le ciglia, dipingono anche le ciglia più corte agli angoli degli occhi.

Sapevi che esistessero così tanti tipi di scovolini e che fossero così importanti quando scegli il mascara?

Quali sostanze evitare nei mascara?

È possibile entrare in contatto con mascara contenenti sostanze che possono irritare gli occhi e persino nuocere alla salute. Sorprendentemente, ingredienti potenzialmente dannosi non si trovano solo nei mascara mass market.

Dobbiamo rinunciare ai mascara contenenti ingredienti come:

  • idrossitoluene butilato (BHT);
  • trietanolammina (TEA);
  • trisodio, disodio e tetrasodio (EDTA);
  • dimeticone;
  • imidazolidinyl urea;
  • isopropylparaben;
  • butylparaben;
  • acetato di tocoferile.

Per fortuna per gli amanti dei mascara, in commercio esistono mascara dalla composizione naturale, spesso vegana. Tali mascara sono costituiti principalmente da cere e oli di origine vegetale, acqua di cocco, peptide di semi di piselli, aloe vera, estratto di cetriolo e amido di tapioca dalle proprietà nutrienti, rigeneranti e rinforzanti. Le ricche formule forniscono effetto di ciglia arricciate e ispessite.

Come applicare il mascara?

Ricordare soprattutto che di più non è meglio. Uno strato troppo spesso di mascara renderà le ciglia appiccicose e innaturali. Pertanto, prima dell’applicazione, rimuovere il mascara in eccesso dallo scovolino contro il bordo della confezione. Ciò consentirà di coprire in modo più preciso e graduale tutte le ciglia. Quindi due sottili strati di mascara saranno molto meglio di uno spesso.
Il mascara va applicato su ciglia pulite, partendo dalle radici stesse. Quando si applica il mascara, eseguire movimenti a zig-zag, questo permetterà di dipingere accuratamente le ciglia senza incollarle. Quando si applica il mascara sulle ciglia inferiori, soprattutto quando sono molto corte, lo scovolino deve essere tenuto verticalmente.
Quindi, ora che conosciamo le caratteristiche di ogni mascara e degli scovolini, devi sapere come applicarlo a seconda della forma degli occhi:

  • nel caso in cui hai gli occhi ravvicinati, è necessaria un’unica applicazione, sia sulle ciglia superiori che inferiori, insistendo sulle ciglia degli angoli esterni degli occhi;
  • nel caso in cui hai gli occhi piccoli, puoi applicare il mascara sulle ciglia superiori due o tre volte e su quelle inferiori solo una volta;
  • per gli occhi grandi, usare la stessa quantità di mascara su tutte le ciglia;
  • per gli occhi distanti, applicare il mascara una volta sulle ciglia esterne e 3 volte sulle quelle centrali.

Quando sostituire il mascara?

Per mantenere una corretta igiene, il mascara deve essere sostituito ogni 3 mesi. Esistono, tuttavia, alcune eccezioni a questa regola. Il mascara dovrebbe essere sostituito prima se ha iniziato a seccarsi o ha cambiato il suo odore. Dovresti anche prestare attenzione al tempo massimo consentito per l’utilizzo dal momento in cui è stato aperto, indicato sulla confezione.

Per quanto riguarda i colori, il più elegante, perfetto per il giorno e la notte e che non mancherà mai nel beauty case è il nero, anche se il marrone è perfetto per dare volume durante il giorno senza dare troppa intensità allo sguardo.
Per i look più naturali usare il mascara trasparente, ma se si vuole attirare l’attenzione sul look puoi usare anche mascara colorati.

(Visitato 30 volte, 1 visite oggi)
TAG:
mascara

ultimo aggiornamento: 12-11-2020


Anche un testo del 1500 tra i tomi conservati alla biblioteca di Seravezza

Il mercato del gioco d’azzardo: la situazione in Italia