VIAREGGIO. Una tragica notizia colpisce il mondo del Carnevale. É morto a soli 56 anni Franco Malfatti, carrista amatissimo e protagonista della manifestazione nell’ambito della quale ha vinto due volte in prima categoria e numerosi premi nelle categorie inferiori.

La notizia è apparsa sui social, è confermata poco dopo dalla Fondazione Carnevale, nel primo pomeriggio di martedì 1 dicembre. A strapparlo ai familiari, agli affetti e a suoi tanti amici un malore improvviso.

Come si legge nel profilo a lui dedicato dalla Fondazione era nato nel 1964. Era considerato “il carrista filosofo per i temi scelti per le sue costruzioni scrive la Fondazione Carnevale- Ha mosso i primi passi nel mondo della cartapesta al fianco del grande carrista Sergio Baroni. La sua prima esperienza da collaboratore fu per il carro fuori concorso del 1982 “È arrivato con il sole e con l’amor dal mare” firmato dalla coppia Sergio Baroni e Renato Verlanti. Ha frequentato la scuola della cartapesta e debuttato come autore di una propria maschera isolata nel 1985. La mascherata si intitolata “I lupi di mare”. Il passaggio alla seconda categoria è del 1990. Il primo successo è del 1993. Con “Sporco mondo” arriva secondo e sfiora il passaggio in prima categoria. Promozione che arriva al termine del biennio successivo. In prima categoria il primo successo è del 1999 quando propone un carro dal tema difficile: la pena di morte. Realizza una gigantesca sedia elettrica in cui è sistemato uno scheletro. Il carro, dal titolo “Alta tensione”, arriva secondo. La vittoria invece l’ottiene nel 2001 con “Le rovine d’Italia”. Vince di nuovo nel 2008 con la bellissima torre double-faces di “Sortilegio”.”

(Visitato 6.605 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Franco Malfatti Slider

ultimo aggiornamento: 01-12-2020


Covid, 45 nuovi casi in Versilia ma nessun decesso nelle ultime 24 ore

Il cordoglio della Lega per la scomparsa del carrista Franco Malfatti