Al via il progetto #BiblitecaFuoriDiSè, un nuovo servizio della biblioteca comunale Marconi, un modo dinamico e smart per rimanere connessi: un progetto che troverà spazio nei canali social del Comune che mira a incrementare l’offerta culturale del Comune di Viareggio

«Uno spazio nuovo che integra le relazioni tra biblioteca e utenza, con un occhio particolare per i ragazzi, che stanno vivendo da un anno una condizione scolastica surreale – commenta l’assessore alla Cultura Sandra Mei -: un programma diversificato, un viaggio fra letteratura, musica e psicologia con un’attenzione particolare ai ragazzi, ai loro sogni e alle loro giovani aspettative».

All’interno del progetto vari spazi dedicati, il primo dei quali ai libri a cura dello scrittore Giampaolo Simi: 5 appuntamenti che saranno trasmessi on line, tutte le domeniche alle 12. 

E poi la musica, Puccini ma non solo, grazie al contributo prezioso degli Amici del Festival che si alterneranno nei pomeriggi del sabato con le letture di Gianni Rodari, nei 100 anni dalla nascita, a cura di Linda Cortopassi e Maria Grazia Piastri. Infine lo spazio dedicato alla psicologica, con Matteo Toscano e Alessio Gassani, psicologi e psicoterapeuti, per costruire percorsi di benessere dell’anima.

Il primo appuntamento è per domenica 6 dicembre alle 12 con Gianpaolo Simi che presenterà “Le canaglie” di Angelo Carotenuto, edito da Sellerio. 

«La pandemia da Coronavirus e le misure nazionali necessarie per contrastarne la diffusione hanno generato un cambiamento improvviso delle abitudini e degli stili di vita di tutti – continua Mei -: si riscoprono i grandi vantaggi connessi all’uso delle tecnologie digitali che forniscono collegamenti tra biblioteca, istituzioni scolastiche, cittadini, colmando le distanze fisiche.

«Anche nella ristrettezza degli spostamenti e nei condizionamenti necessari alla vita sociale – conclude Mei – la lettura, l’ascolto e la condivisione si consolidano come pratiche fondamentali per la crescita personale e il benessere sociale».

E’ importante sottolineare che in biblioteca rimangono aperti i servizi telefonici, digitali e uno spazio per il prestito locale e interbibliotecario. Sono a disposizione libri cartacei, ebook, quotidiani e riviste digitali, la biblioteca del Libro Parlato: oltre 17mila libri parlati a disposizione dell’utenza in collaborazione con UICI sezione territoriale di Lucca.

Resta la possibilità di iscriversi gratuitamente al Portale MLOL Media Library On Line: la prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale. Attraverso il portale MLOL, è possibile usufruire, gratuitamente e in qualsiasi luogo, della collezione digitale della propria biblioteca: e-book, musica, film, giornali, banche dati, corsi di formazione online (e-learning), archivi di immagini e molto altro. 

E attivo inoltre il servizio di informazioni e assistenza all’uso dei servizi, anche digitali o per verificare la situazione dei prestiti o per essere aggiornati sulle ultime novità: per contatti è a disposizione il numero 0584 963221 e l’indirizzo di posta elettronica [email protected]  

Per le restituzioni è disponibile uno spazio restituzione, attrezzato secondo il protocollo di sicurezza anticovid, dove sarà possibile consegnare i libri in apposite buste e contenitori poi destinate alla quarantena dei libri. 

(Visitato 46 volte, 1 visite oggi)
TAG:
biblioteca libri viareggio

ultimo aggiornamento: 05-12-2020


“Bene la sosta gratis. Ci hanno messo 20 giorni ad approvare una mia proposta”

Si accende il Natale a Viareggio