É scomparso prematuramente Stefano Violante, esponente della sezione di Lucca e della Valdiserchio del Partito comunista italiano.

Da alcuni anni faceva parte del Direttivo della Sezione Lucca e Valdiserchio del Partito Comunista Italiano.  “Un compagno vecchio stampo, mai sopra le righe, non alzava mai la voce; un compagno umile, che tuttavia non rinunciava a misurarsi anche su questioni complesse come la situazione internazionale, l’economia e la storia del movimento operaio e comunista – scrivono gli amici e i compagni nel ricordarlo – Un compagno abituato a pensare ed a leggere. Arrivava alla riunione sempre preparato, con il suo quaderno dove aveva predisposto gli appunti dell’intervento che avrebbe fatto. Era sempre in prima linea quando c’era da raccogliere firme, distribuire volantini, lavorare alla Casa del Popolo o alla Festa del Partito.

I compagni della sezione Lucca Valdiserchio e della Federazione Lucca e Versilia del Partito Comunista Italiano lo ricordano con affetto e si uniscono al dolore della famiglia, alla quale formulano le più sentite condoglianze.

“Cercheremo di raccogliere il suo insegnamento: lavorare e studiare, sempre con impegno, umiltà e rispetto” concludono.

(Visitato 1.152 volte, 1 visite oggi)
TAG:
lutto

ultimo aggiornamento: 10-12-2020


Resta alta la preoccupazione per le condizioni del Lago di Massaciuccoli, ancora sopra la soglia di guardia

Ketty si è smarrita, l’appello dei proprietari