Una situazione estremamente complicata, con la Lucchese che si ritrova all’ultimo posto in classifica. Fino a questo momento, la stagione della squadra toscana è assolutamente negativa, ma d’altro canto c’è ancora tempo e modo per poter mettere una toppa nella seconda parte del campionato.

Un trend particolarmente negativo, uno dei peggiori in tutto il girone A. Nel corso degli ultimi cinque match, in realtà, ci sono diverse squadre che hanno fatto peggio rispetto alla Lucchese. In modo particolare, stupisce come Pro Sesto e altre compagini a metà classifica stiano avendo un rendimento al di sotto delle attese.

Otto punti in cinque gare: con un po’ di continuità sperare e puntare nella rimonta potrebbe non essere più un’utopia. Anche gli appassionati di scommesse online ne sono assolutamente convinti, con tanti utenti che stanno puntando su un rendimento sempre più positivo della Lucchese in campionato. Per chi non ha ancora scommesso, c’è da scegliere la piattaforma migliore in base alle proprie esigenze: in questo caso, importante tenere in considerazione anche i bonus senza deposito più vantaggiosi, da sfruttare per poter iniziare ad approcciarsi alle scommesse senza tirar fuori soldi di tasca propria. Da valutare sempre l’aspetto legato alla sicurezza, prestando attenzione alla presenza del marchio ADM o AAMS sulla home page del portale.

La classifica nel girone A

Dodici vittorie in 17 partite, con 38 punti all’attivo: è il Renate, fino a questo momento, la squadra dominatrice, distanziando di quattro lunghezze la seconda in classifica. Una squadra che ha ottenuto 4 vittorie e 13 punti nelle ultime cinque partite e che sta chiaramente facendo un percorso notevolmente migliore rispetto alle aspettative.

Al secondo posto in classifica troviamo il Como, che ha conquistato 31 punti in sedici gare, frutto di 11 punti negli ultimi cinque match. Per la Lucchese, come abbiamo detto, fino a questo momento è veramente notte fonda, con soli 11 punti ottenuti in 17 gare. Un bottino davvero troppo magro per poter dare qualche speranza di rimontare in classifica.

Il calendario e le prossime gare

La penalizzazione del Livorno ha sicuramente cambiato le carte in tavola in classifica. Infatti, la compagine guidata in panchina da parte di Alessandro Dal Canto è scivolata al penultimo posto nella graduatoria del Girone A, con soli due punti in più rispetto alla Lucchese. Resta da correggere la stessa classifica, visto che manca ancora una sentenza che penalizzerà pure il Novara, per via di una fideiussione non in regola.

Insomma, anche per altri motivi, la Lucchese deve crederci e deve spingere forte sull’acceleratore. Il prossimo match, però, è di quelli veramente proibitivi. Dopo che il 2020 è stato chiuso con un buon pareggio contro la Carrarese, ecco che il 2021 si aprirà con un match ricco di difficoltà, dal momento che la Lucchese dovrà volare sul campo del Lecco.

Esattamente una settimana più tardi, ecco che la Lucchese dovrà affrontare la capolista, il Renate che sta attraversando un periodo particolarmente positivo e sta staccando sempre di più le inseguitrici in classifica. Ci vorrebbe un’impresa, ma non sono di sicuro queste le gare in cui bisogna puntare a fare punti.

Importante, poi, la trasferta sul campo della Pergolettese, mentre il 31 gennaio la Lucchese tornerà sul campo amico, per sfidare il Novara. Quest’ultima sarà una sfida estremamente importante in vista della lotta per la salvezza e per restare in Serie C. Non è più il tempo dei passi falsi e serve dare una svolta, in positivo, ovviamente alla stagione. Ovviamente, servirà come il pane la verve sotto porta del bomber Bianchi, che sta cercando di trascinare i rossoneri verso una salvezza quanto mai complicata e insperata.

(Visitato 45 volte, 1 visite oggi)

Roberto Salvetti lascia dopo aver fortemente voluto la creazione di Accademy QM Massarosa