Il Consiglio di Amministrazione di GAIA S.p.A. ha recentemente approvato un progetto per l’ammodernamento della rete acquedotto in zona Cinquale, nel Comune di Montignoso. L’intervento consisterà nella sostituzione di un tratto di condotta di circa 380 metri risalente al 1960, che presenta oggi diverse criticità e non risulta più idoneo a garantire un servizio adeguato all’utenza. L’importo stanziato per l’esecuzione dei lavori, che prenderanno il via dopo l’espletamento delle regolari procedure di gara, è di 105 mila euro.

“Continua un lavoro strettissimo con Gaia Spa per il miglioramento delle infrastrutture di Montignoso – ha affermato il Sindaco Gianni Lorenzetti – dopo le fognature già realizzate su gran parte del nostro territorio, dopo la nuova condotta di via Renella e di viale Marina, del Cinquale, e gli interventi di nuova fognatura che si realizzeranno in via Acquala e via delle Prade ecco il rinnovo e il potenziamento dell’acquedotto. Un gran lavoro di sinergia che porterà i suoi frutti su tutto il territorio comunale”. 
“Oltre che attraverso il monitoraggio delle funzionalità delle infrastrutture, per risolvere le criticità legate alle perdite idriche sull’acquedotto è necessario sostituire le tubazioni ammalorate e ormai datate, con nuovi tratti di rete costituiti da materiali resistenti ed efficienti: il programma di sostituzioni su Montignoso va avanti, parallelamente agli interventi sulle fognature.” ha dichiarato il Presidente di GAIA, Vincenzo Colle.

La condotta acquedotto che sarà sostituita è quella attualmente in esercizio nel tratto di via Foce Morta compreso tra via Grillotti e via dei Cipressi. La principale criticità è rappresentata dalle frequenti perdite che si verificano su questa tubazione, ormai giunta a fine vita utile. Il progetto prevede dunque la sua dismissione e la posa di una nuova condotta in PE 100, che sarà poi collegata alla tubazione di Via dei Cipressi ed alla diramazione sulla distributrice transitante da Via Grillotti. La nuova condotta avrà un diametro superiore a quella della tubazione che sarà dismessa, di modo da garantire portate maggiori, anche in vista dell’aumento del numero di utenti una volta che saranno completate le nuove urbanizzazioni nella zona. È prevista, inoltre, la trasformazione degli allacciamenti acquedotto presenti nella zona interessata dall’intervento.

Il tempo stimato per completare i lavori è di 40 giorni per la parte idraulica ed ulteriori 10 giorni, dopo una sospensione di 60-150 giorni atta a consentire l’assestamento delle opere di fondazione stradali, per l’esecuzione dei ripristini stradali.

(Visitato 49 volte, 1 visite oggi)

Lavori di Gaia in via Guidicciona, rubinetti a secco

Gaia, maxi intervento di manutenzione straordinaria a Viareggio