In data 11 ottobre 2020, una chiamata pervenuta sull’utenza telefonica 113 allerta la sala operativa del Commissariato di Forte dei Marmi. Viene segnalata un’autovettura marca Citroen tipo C4, che parcheggiata in doppia fila in via M. Buonarroti a Forte dei Marmi ostacolava l’uscita delle autovetture dal parcheggio ivi ubicato.

Giunti sul posto gli Agenti effettivamente trovano l’autovettura parcheggiata in doppia fila e il suo proprietario intento a cambiare la ruota posteriore sinistra. Si avvicinano al proprietario e notano che l’operazione di sostituzione dello pneumatico si era resa necessaria perché la ruota presentava un taglio nella parte esterna riconducibile senza dubbio a un fendente. 

Inizia, quindi, un’attività di indagine che ha comportato l’escussione di testimoni e la visualizzazione di numerose immagini registrate dai devices poste nelle vicinanze. All’esito di questa articolata attività di indagine è emerso che due signori, non di giovanissima età lei del 53 G.P. e lui del 50 P.E., coniugati, probabilmente infastiditi dall’atteggiamento poco civile del proprietario della C4 hanno pensato bene di vendicarsi squarciando lo pneumatico di questa autovettura con un coltello tipo stiletto.

 Dopo questo gesto, i due soggetti dovranno rispondere innanzi all’A.G. competente del reato di danneggiamento in concorso.

(Visitato 1.672 volte, 1 visite oggi)

Rubata la statua di Gesù al presepe di Viareggio

Benvenuta a Rachele, la prima nata nel 2021 al Versilia