È mancata nella mattinata di ieri la dottoressa Cristina Manzati, assistente sociale del Comune di Seravezza. Nell’apprendere con dolore e incredulità la triste notizia, il sindaco Riccardo Tarabella, l’Amministrazione comunale e i colleghi di lavoro rivolgono alla famiglia le più sentite condoglianze. La dottoressa Manzati, 62 anni, si è dovuta arrendere in poche settimane a una terribile malattia. Lascia il marito e le figlie. I funerali si terranno domani, lunedì 4 gennaio, alle 15:30 nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe Artigiano al Cinquale di Montignoso.

Cristina Manzati è stata l’assistente sociale di riferimento per i cittadini di Seravezza per almeno un ventennio, prima come collaboratrice esterna del Comune, poi – dal 2008 – come dipendente di ruolo. «Fino al 2018, anno in cui abbiamo potuto assumere una seconda assistente sociale, ha retto da sola la gran mole di lavoro del suo delicato settore», ricorda l’assessore Orietta Guidugli. «Una persona molto rigorosa, seria, riservata, apprezzatissima nel suo ambito e dai colleghi. Prima ancora di assumere l’incarico di assessore, l’ho conosciuta occupandomi di sociale per la San Vincenzo de’ Paoli di Querceta. Ricordo il costante impegno nel tempo e la sua disponibilità a collaborare al di là dei doveri d’ufficio. Il Comune di Seravezza perde un’ottima professionista, preparata e affidabile. Non sarà facile sostituirla. La sua scomparsa così repentina ci lascia senza parole. Alla famiglia vogliamo far giungere tutto il nostro affetto e la nostra vicinanza».

(Visitato 2.535 volte, 1 visite oggi)

La libreria Tonacchera dona centinaia di volumi alla biblioteca comunale

Biblioteca: apre mercoledì il punto lettura presso la Pro Loco di Seravezza