Il Centro funzionale della regione Toscana ha emesso un nuovo bollettino meteo che prolunga lo stato di allerta di colore arancio fino alle 23:59 di sabato per forti piogge e mareggiate. Le zone interessate dall’allerta arancio per rischio idrogeologico del reticolo idraulico minore sono il bacino del Serchio-Garfagnana-Lima (S1); il bacino del Serchio di Lucca, il Serchio-costa, la Versilia e la Piana (comuni di Capannori, Porcari, Montecarlo e Altopascio).

Si aggiunge da quest’oggi anche il rischio mareggiate che interessa il bacino del Serchio costa e la Versilia. Le previsioni, infatti, parlano di una intensa perturbazione in transito sulla Toscana che porta piogge diffuse anche a carattere di rovescio o locale temporale. Domani (sabato) sono previste residue precipitazioni in mattinata, in esaurimento, con un nuovo peggioramento sul nord della regione a partire dalla serata. Neve, inizialmente solo sulle cime appenniniche, in calo di quota in serata fino a 1200-1300 metri e fino a 1000-1200 metri nella giornata di sabato. Per quanto concerne il vento, dal pomeriggio di oggi (venerdì) avremo venti meridionali in rinforzo con forti raffiche sulla costa e sui crinali appenninici. Domani, invece, si dovrebbe verificare una rotazione a Libeccio/Ponente, con forti raffiche sulla costa, sui crinali appenninici e nelle zone sottovento. Dal pomeriggio di oggi (venerdì), il mare presenta un moto ondoso in aumento, fino a mari molto mossi o localmente agitati e, anche per la giornata di domani, è previsto mare molto mosso o agitato.

(Visitato 481 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 22-01-2021


Tragedia a Massarosa, muore travolto da auto mentre attraversa la strada

Incidente in scooter, muore 35enne