Dalla mostra antologica del genovese Andrea Belcastro agli straordinari bronzi dell’artista angloamericano Harry Marinsky. L’arte torna prepotente protagonista a Pietrasanta con due nuovi allestimenti che sono veri e propri bagliori di luce artistica in questo tempo buio. Con la conferma della Toscana in zona gialla riaprono nei giorni feriali, così come da DPCM, tutti gli spazi espositivi del Comune di PietrasantaL’ingresso a tutti gli eventi espositivi è libero

La prima esposizione ad aprire martedì 26 gennaio è firmata dal poliedrico Andrea Belcastro, nato a Genova ma residente in Lunigiana, che propone la semplicità figurativa e lo studio del corpo in un percorso cronologico che racchiude gli ultimi tre anni di lavori. Le opere di Belcastro sono ospitata nella Sala delle Grasce nel complesso di S. Agostino (via S. Agostino-Piazza Duomo) a partire da martedì 26 e fino al 12 febbraio (orario di apertura dalle 18.00 alle 20.00).

E’ la Sala del Leone, nuovo spazio espositivo nato nei locali dell’ex storica farmacia comunale in via Garibaldi, ad ospitare da venerdì 29 gennaio, e fino al 14 febbraio, i bronzi dell’artista Harry Marinsky(orario di apertura dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.30). Arrivato a Pietrasanta nel 1968, Marinsky comincia a lavorare presso la Fonderia Tommasi e nel 1972 decide di stabilirsi in città, per continuare poi a realizzare le sue opere presso la Fonderia Del Chiaro. Nel 2000 dona l’opera “San Francesco” alla Città di Pietrasanta presso l’omonima chiesa e nel 2002 riceve il Premio Pietrasanta e la Versilia nel Mondo dal Circolo F.lli Rosselli. Nel 2003 ha ricevuto la “Medaglia d’Argento” dal Consiglio della Regione Toscana.

La prima mostra a riaprire sarà martedì 26 gennaio “Il Tempo” degli scultori della ceramica Bertozzi & Casoni il cui percorso espositivo, con l’inaugurazione lo scorso 17 ottobre, era stato interrotto dall’emergenza sanitaria. Le 19 opere selezionate scandiscono un percorso antologico nell’articolata opera dei due artisti, che nel corso della loro carriera artistica, hanno saputo conferire alla ceramica una dignità tale da farla entrare di diritto nel panorama delle arti maggiori. Promossa dal Comune di Pietrasanta ed organizzata dall’Associazione Quattro Coronati l’esposizione, custodita tra la Chiesa e le sale del Chiostro di S. Agostino, sarà aperta dal martedì al venerdì ore 16.00-19.00. 

Contatti

Centro Culturale Luigi Russo (via S. Agostino, 1) Pietrasanta

Tel. 0584.795500

www.museodeibozzetti.it

Per essere aggiornato sempre sui prossimi eventi 

Sito: www.comune.pietrasanta.lu.it

Gruppo Facebook “Pietrasanta Eventi

Instagram “Pietrasanta Eventi” 

Servizio di messaggistica WhatsApp al numero di telefono 366 699 3039 inviando un messaggio con il seguente testo: “Attiva iscrizione – Nome e cognome – Città di residenza” (esempio: Attiva iscrizione Mario Rossi Pietrasanta)

Servizio Newsletter: iscrizione tramite il sito www.comune.pietrasanta.lu.it alla sezione “Iscrizione al sistema di comunicazione telematica”, compilare il form online nel rispetto delle informazioni e dei dati personali e selezionare i servizi per cui si vuole ricevere aggiornamenti. 

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

(Visitato 50 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Arte Cultura pietrasanta

ultimo aggiornamento: 25-01-2021


Incidente in scooter, muore 35enne

Beni Culturali: il futuro del complesso di S. Agostino, comune al lavoro su decoro, sicurezza e progetto di ampliamento