L’amministrazione comunale di Forte dei Marmi (Lucca) esprime cordoglio per la scomparsa di Giovambattista Crisci.

84 anni Crisci era ispettore di polizia in pensione: era l’unico agente superstite della strage di Querceta del 22 ottobre 1975 che costò la vita a tre suoi colleghi di polizia, Gianni Mussi, Giuseppe Lombardi, Armando Femiano. Crisci è anche l’organizzatore del meeting internazionale di nuoto ‘Mussi Lombardi Femiano’, giunto alla 44esima edizione e dedicato ai colleghi deceduti.

Il sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi e tutta l’amministrazione esprimono “la più profonda vicinanza alla famiglia di Giovambattista Crisci, per la perdita del loro caro. Una grande perdita per tutta la comunità versiliese: ci lascia un uomo che ha dedicato la sua vita al servizio dello Stato, nel ricordo dei suoi colleghi caduti, Gianni Mussi, Giuseppe Lombardi ed Armando Femiano”.

(Visitato 169 volte, 1 visite oggi)

Giorno della memoria 2021: premiati gli elaborati del Liceo Scientifico Michelangelo di Forte dei Marmi

A Forte dei Marmi nasce il Progetto di Sostegno Scolastico Solidale: scuola e sociale uniti per sostenere gli studenti