Seravezza si appresta a celebrare il Giorno del Ricordo, istituito dal Parlamento nel 2004 per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe e dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati dalle loro terre nel secondo dopoguerra. La cerimonia si terrà mercoledì 10 febbraio alle ore 10:00 presso il parco intitolato appunto alle vittime delle foibe, in via Federigi a Querceta. Ai cittadini che desiderano presenziare è raccomandato il rispetto delle misure di contenimento del Covid-19.

«Come abbiamo già fatto di recente in occasione del Giorno della Memoria», annuncia il presidente del Consiglio comunale Riccardo Biagi «apporremo una coccarda tricolore e osserveremo un minuto di raccoglimento in omaggio alle vittime delle foibe e di tutti i connazionali che soffrirono a causa di quell’orrenda persecuzione, nel nostroPaese per troppi anni dimenticata o rimossa. La loro storia dolorosa deve ricordarci a quali livelli di oppressione e di ingiustizia conducano le ideologie totalitarie e quanto importante sia per noi oggi e per chi verrà dopo di noi difendere i principi dell’eguaglianza e della democrazia, del dialogo e della collaborazione, tanto all’interno dei nostri confini nazionali quanto su scala europea e mondiale».

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)
TAG:
giorno del ricordo memoria seravezza

ultimo aggiornamento: 08-02-2021


Il cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa dell’ispettore Giovambattista Crisci

Creare Futuro, Valentina Salvatori si candida a sindaca di Seravezza