DOPO la scomparsa dell’ispettore Giovambattista Crisci, la moglie Ida, i figli Massimiliano e Barbara, nell’impossibilità di raggiungere tutti, desiderano ringraziare tutti coloro che hanno espresso stima ed affetto nei confronti del loro amatissimo marito e padre, riconoscendone soprattutto le doti umane. “Vorremmo ringraziare . sottolineano i familiari – i medici e gli infermieri dell’ospedale Versilia che hanno accolto il nostro smarrimento. Un ringraziamento particolare e sentito per  Alessandro e Yuri, volontari della Misericordia di Stiava che sono stati i nostri occhi nel periodo di degenza di papà, al dottor Duilio Francesconi, una presenza costante durante tutto il periodo del ricovero ospedaliero, e al dottor Guido Giannecchini, da sempre amico fraterno di papà”. 

(Visitato 59 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cronaca GIOVAMBATTISTA CRISCI lutto

ultimo aggiornamento: 11-02-2021


Azienda denuncia operaio: nessun incidente sul lavoro

Controllo antidroga, rinvenuti 2 kg di sostanza stupefacente