Non si è fatta attendere la risposta della minoranza di Massarosa alle affermazioni del consigliere Brocchini, presidente della commissione scuola che ha sostenuto sulla stampa che non intende convocare nessuna commissione senza proposte precise aggiungendo anche che “chi ha fallito” non ha idee condivisibili da proporre.

Ad intervenire Adolfo del Soldato, segretario del PD locale a nome di tutta la minoranza. “Nei giorni scorsi abbiamo richiesto la convocazione di alcune commissioni su temi di stretta attualità e di interesse generale, fa sapere il gruppo del PD. 
La risposta da “repubblica delle banane” del presidente della commissione scuola non merita altra qualificazione che questa”.

“Ogni ulteriore commento offenderebbe i ragazzi che studiano educazione civica alle scuole dell’obbligo.  La risposta a questo signore è già pervenuta al comune: la richiesta di convocazione del consiglio comunale che deve avvenire obbligatoriamente entro 20 giorni. 
Questo sarà fatto su tutto,  con convocazioni a raffica ogni volta che l’atteggiamento sarà questo,  di rifiuto di parlare con la gente e di confrontarsi coi legittimi rappresentanti del popolo”.

“Quanto alle balorde ossessive e ridicole affermazioni sul dissesto,  sono l’ennesima prova di quanto sosteniamo: il dissesto è stato voluto da questa amministrazione come alibi generale alla propria incapacità e assenza di idee,  ai propri misfatti e alla demolizione dei servizi”.  

“Le proteste del mondo della scuola vengono da genitori e insegnanti di ogni opinione,  da cittadini che hanno semplicemente il diritto di chiedere quanto dovuto e che il comune non assicura.  È  tempo di risposte e di rispondere nelle sedi ufficiali,  altro che sequestro delle istituzioni”.

(Visitato 114 volte, 1 visite oggi)

Degrado nel parco Arcobaleno, la denuncia dei consiglieri Pd

Stefano Baccelli: “Mi impegno per una proroga ai finanziamenti per Quiesa”