Maiali maltrattati, stipati e feriti dopo più di 26 ore di viaggio dal Belgio diretti a Benevento. È quanto accaduto lungo l’autostrada A12, all’altezza del Comune di Pietrasanta (Lu), dove gli agenti della Sottosezione di Viareggio hanno affiancato e subito dopo intimato l’alt al conducente del tir.

Lui, un 38enne rumeno ma residente nella provincia di Torino che lavora per una ditta belga, stava trasportando 155 maiali destinati alla macellazione presso una ditta di Benevento zona industriale Ponte Valentino, senza rispettare la normativa che regolamenta la protezione degli animali durante il trasporto e le operazioni correlate.

Gli animali infatti erano privi di acqua, di una lettiera appropriata per garantire il loro benessere e delle condizioni previste per i loro bisogni, tant’è che i suini presentavano evidenti lesioni cutanee e traumatiche. Tutte condizioni contrarie alle garanzie sulla protezione degli animali e alle regole sanitarie che hanno fatto scattare anche l’intervento urgente del servizio veterinario dell’Asl di Pietrasanta. Per il conducente sono scattate maxi multe per un totale di 2000 euro da parte della Stradale e di 6000 euro da parte dei sanitari. I suini sono stati poi trasportati dallo stesso soggetto, naturalmente dopo essere stati accuditi e autorizzati al viaggio, fino al centro di sosta programmata e stallaggio sito in Roma dove sosteranno per un adeguato periodo per poi terminare il viaggio alla destinazione prefissata.

(Visitato 556 volte, 1 visite oggi)

Muore storico commerciante e padre del sindaco, lutto in municipio

Droga, trovato con 4 kg di marijuana in casa