“I cigni e germani faranno ritorno a Viareggio appena i lavori saranno terminati, nel giro di pochi giorni” questo veniva detto lo scorso 22 febbraio, all’inizio dei lavori di svuotamento e manutenzione straordinaria del laghetto dei cigni in pineta di Ponente. Oggi, dopo quasi un mese, siamo ancora qui a cercare di capire le tempistiche di completamento, con gli animali ancora ospiti del rifugio di Massa” ad intervenire è il consigliere comunale della Lega, Alberto Pardini.

“La scorsa settimana ho mandato una pec ad Icare e agli Assessori Pierucci e Salemi per chiedere un chiarimento sul rallentamento, se non addirittura il fermo, dei lavori e sulle tempistiche del completamento – prosegue il consigliere – non solo, ho chiesto anche se e come l’Amministrazione stia monitorando lo stato di salute degli animali, che si trovano da un mese in una sistemazione che doveva essere solo di pochi giorni, molto più piccola, e scomoda, del laghetto. Ad oggi ancora nessuna risposta è pervenuta”.

“Credo sia importante per la Città e per gli animali stessi che i lavori vengano completati il prima possibile e, per la trasparenza, che vengano spiegati i motivi di questo ritardo, se non addirittura del fermo dei lavori, e quali interventi migliorativi sono stati svolti – conclude Pardini – come minoranza ci riserviamo di chiedere risposte in Consiglio comunale qualora non arrivassero per altre vie”.

(Visitato 40 volte, 1 visite oggi)
TAG:
lega politica viareggio

ultimo aggiornamento: 16-03-2021


L’Onorevole Buratti a sostegno della candidatura di Enrico Letta

Mallegni accusa: “Errori strategici sugli ospedali e carenze di organico”