LUCCA. “Sto dicendo che forse sarebbe opportuno che la Toscana entrasse in zona rossa fino a Pasqua? Sostanzialmente sì. Lo dico provando tristezza ma anche perché sento forte, molto forte, la voglia di uscirne. La sento in prima persona”. Lo scrive in un lungo messaggio sui social il presidente della provincia di Lucca Luca Menesini.”E’ necessaria una riflessione seria – scrive – sulla situazione Covid in Toscana. Utilizzare le zone rosse a livello più circoscritto, come a livello provinciale o zonale, ha rallentato la diffusione del Covid ma potrebbe non essere risolutivo per fermarlo. O meglio, per fermarlo in tempi utili. Le zone rosse applicate a singoli comuni, forse, non incidono molto – sostiene Menesini – perché le nostre vite non si limitano nei confini comunali. Credo che oggi l’obiettivo della Regione e anche di tutti i sindaci dovrebbe essere quello di spezzare la catena del contagio in modo rigoroso e forte ed anche in tempi più rapidi di come sta avvenendo: mancano due settimane a Pasqua e la Toscana resta un arancione che si tinge sempre più di rosso o se non di rosso di aree a rischio zona rossa.  Siamo sicuri che abbia senso?”.

(Visitato 186 volte, 1 visite oggi)
TAG:
covid-19 Provincia di Lucca zona rossa

ultimo aggiornamento: 18-03-2021


Inaugurata la panchina rossa a Calavorno nel ricordo di Vanessa Simonin

Provincia di Lucca: approvata Agenda digitale dell’ente 2021-2023