Più di mille borracce “Marina” plasticfree e mille libri “Acqua in mente” sono stati consegnate dagli operai di GAIA alle scuole della versilia che ne hanno fatto richiesta, non appena la zona è tornata di colore arancione. Stamani Simone Tartarini, membro del Consiglio di Amministrazione del Gestore, e Alfredo Brunini, responsabile degli impianti acquedotto della Versilia, hanno videochiamato i bambini della 2a elementare della scuola Lambruschini per salutarli e verificare il ricevimento dei gadget. Con l’occasione naturalmente hanno spiegato loro il ciclo dell’acqua e le buone pratiche per rispettare l’ambiente. L’iniziativa si inserisce nel progetto “Alla scoperta dell’acqua”, un percorso divulgativo e partecipativo per diffondere tra gli studenti, gli “adulti di domani”, la conoscenza e la cultura di rispetto e salvaguardia di un bene primario come l’acqua. 
Quest’anno sono circa 2.000 gli alunni coinvolti nella formazione a distanza di GAIA, per le prossime settimane sono fissate nuove videolezioni con le scuole di tutto il territorio. Per chi volesse ulteriori informazioni sull’iniziativa può inviare una e-mail a [email protected] Gli utenti interessati a essere quotidianamente aggiornati sulle iniziative di GAIA come quelle con le scuole o sugli interventi in corso sul territorio possono seguire le pagine del Gestore sui social (Facebook, Twitter, Instragram, Linkedin e Youtube) o visitare il sito web istituzionale www.gaia-spa.it.
Nella foto un disegno realizzato da un bambino della seconda elementare della scuola Lambruschini, durante la videochiamata.

(Visitato 29 volte, 1 visite oggi)
TAG:
gaia scuola lambruschini viareggio

ultimo aggiornamento: 16-04-2021


Gaia, sostituzione dei contatori dell’acqua a Seravezza e Stazzema