Secondo appuntamento di Parliamone in Villa edizione 2021 all’insegna di una novità. Il cartellone programmato dal Comitato Villa Bertelli a Forte dei Marmi,  sabato prossimo 15 maggio, con inizio alle ore 18.00, sul palco del Giardino dei lecci, sapientemente allestito da Vannucci piante, o nel Giardino d’Inverno in caso di tempo avverso, accoglie il senatore Riccardo Nencini, presidente del consiglio nazionale del Partito socialista italiano e presidente della commissione cultura di Palazzo Madama. Nencini presenta Solo, il suo ultimo libro, freschissimo di stampa, visto che è uscito da pochi giorni, edito da Mondadori. L’opera è un romanzo storico, interamente dedicato alla figura di Giacomo Matteotti. “Non è una biografia – spiega Nencini – è la storia di una stagione drammatica, che vide Matteotti ergersi, spesso da solo, contro Mussolini e il fascismo. Nessuna agiografia, semmai un’attenta analisi di documenti di archivio, di nuove fonti che attestano, tutte, come il mandante del rapimento e dell’omicidio fosse Il Duce, non altri”.

Matteotti è un riformista rivoluzionario che dedica la vita a formare amministratori socialisti e, al contempo, a mettere in guardia l’Italia dal pericolo nero. In Solo Riccardo Nencini ricostruisce in forma romanzesca, con meticolosità da studioso, il tono appassionato del politico e l’estro originale dello scrittore, la vita di questo eroe italiano, ma non ne fa una semplice biografia.  Dalle righe emerge una figura determinata e coraggiosa fino in fondo, che l’autore racconta meticolosamente fin dall’infanzia, attraverso le prime esperienze politiche, alle amicizie, agli amori, alla militanza comune con Benito Mussolini nel Partito socialista, fino all’epilogo amaro dell’opposizione al Fascismo nascente, uno scontro durissimo, che gli costò la vita. L’esito è un ritratto straordinario, ma anche doloroso di un periodo cruciale della nostra storia, dove si staglia la figura un eroe che ha pagato il prezzo più alto per difendere quello in cui credeva. Solo, come tutti i grandi.  Fra le pagine appare anche Velia, la moglie, che ha condiviso con lui cinque anni di sofferenza. Un amore profondo, un uomo e una donna esuli, che hanno comunque continuato il loro percorso di vita insieme e a sperare in una vita diversa. Per molti Solo è la riposta da sinistra di M la biografia su Mussolini scritta da Antonio Scurati. Riccardo Nencini sarà intervistato dal conduttore Enrico Salvadori, giornalista de La Nazione. L’ingresso è libero con prenotazione allo 0584 – 78.72.51.  Radio Bruno Toscana è radio partner dell’intera manifestazione.

(Visitato 31 volte, 1 visite oggi)

Palazzo Mediceo Seravezza: al via la nuova stagione dell’ arte con l’installazione “Mr. Arbitrium”

Scacchi: gemellaggio tra scuola di Massarosa e la Corsica