La segnalazione parlava di un uomo, al centro della rotatoria fuori porta S.Anna a Lucca, intendo a distruggere un’opera d’arte, una installazione dedicata all’emigrazione. Quando gli agenti hanno individuato e fermato l’uomo, la sorpresa: il vandalo è lo stesso autore dell’opera, l’artista Stefano Pierotti di Pietrasanta, in provincia di Lucca.

Si tratta dell’installazione artistica “Oltre le radici”, inaugurata nel settembre 2019 e dedicata all’emigrazione lucchese. Interrogato sul motivo del gesto, l’artista ha dichiarato agli agenti di polizia: “Non mi ascoltano”. L’opera raffigura un muro dal quale si staglia un albero. Pierotti stamani ha prima staccato quasi tutte le foglie presenti sui rami, poi ha aggiunto sul muro la scritta bianca “Oggi è domenica, domani si muore”, citando una strofa di un brano dei Cccp, traduzione di una poesia in dialetto di Pier Paolo Pasolini. L’artista è stato denunciato per danneggiamento aggravato. Non è chiaro, al momento, contro chi è indirizzata la protesta.

(Visitato 321 volte, 1 visite oggi)

Dipendente di banca accende fuoco nel condominio per noia: in casa ha un arsenale

Incendio in casa a Capannori: muore 64enne