Dopo le pesanti chiusure dei mesi scorsi imposte dal Governo centrale per limitare il contagio da Covid19, finalmente è arrivato il momento delle riaperture e del ritorno in vasca, atteso con impazienza da tantissimi amanti dell’attività natatoria di ogni età e categoria. Il tutto, ovviamente, nel rispetto delle procedure di sicurezza previste.

Grazie all’iniziativa dell’ADN Camaiore88, società sportiva guidata dalle sorelle Lariucci, le allenatrici Bruna e Stefania, gareggeranno nell’impianto camaiorese oltre un centinaio di atleti delle categorie Esordienti A e B, e Categoria, appartenenti alle società Camaiore88, Lucca Capannori, Circolo Nuoto Lucca, Gymnic Club e Velatrhi nuoto. Il contest ha valenza regionale e i tempi degli atleti saranno valevoli anche per le qualificazioni ai campionati nazionali.

“Lo Swim Contest Libertas, che gode del patrocinio del Comune di Camaiore, rappresenta una bella occasione di crescita sportiva per i giovani atleti, e di promozione del nuoto quale sport di grande valenza sociale, ma anche e soprattutto è l’occasione per ripartire e riassaporare un po’ di quella normalità – anche sportiva – a cui abbiamo dovuto rinunciare nell’ultimo anno” scrive Barbara Canova.

(Visitato 65 volte, 1 visite oggi)

Approvata convenzione rifiuti urbani tra comune di Camaiore e Autorità d’Ambito

1000 miglia 2021, la tappa di Viareggio