A pochi giorni dalla fine dell’anno scolastico è stato fatto un punto
della situazione sui lavori eseguiti sull’Istituto Comprensivo “E.
Pistelli” di Camaiore. Durante una conferenza stampa, presenziata dall’Assessore ai Lavori Pubblici Marcello Pierucci, dall’Assessore all’Istruzione Sandra Galeotti e dal Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Camaiore 1 Germano Cipolletta, è stato fatto un elenco dei lavori eseguiti sull’edificio e di quelli che ancora restano da fare. Il tutto partendo da un dato importante: le “Pistelli” ora sono un edificio in sicurezza.

La conclusione dell’appalto del gennaio 2021 ha certificato come
l’Istituto “E. Pistelli” sia staticamente sicuro
. Un risultato
importante giunto dopo un periodo complicato (a causa anche
dell’emergenza Covid-19), con i problemi strutturali dell’edificio e il
trasferimento momentaneo di alunni e insegnanti in container
appositamente adibiti per garantire la continuazione dell’attività
scolastica durante i lavori. Una progettazione che adesso continuerà con
gli ultimi tre cantieri.

Il primo partirà nel mese di giugno e coinvolgerà il rifacimento del
tetto delle “E. Pistelli” attualmente ricoperto in eternit. Alla fine di
questa progettazione l’Amministrazione comunale raggiungerà un altro
traguardo: non ci saranno più edifici pubblici con i tetti in eternit.
Successivamente tra luglio e agosto partirà la tinteggiatura esterna
dell’intero edificio. L’ultimo cantiere partirà in autunno e coinvolgerà
la palestra (in questo caso i lavori dureranno fino al mese di
dicembre). Verranno rifatti gli impianti e saranno posizionati tutti a
pavimento. Inoltre è previsto il rifacimento della pavimentazione.

L’investimento complessivo sull’Istituto “E. Pistelli” sarà di circa
1.500.000 euro, per un anno e mezzo di lavori. Demolire e rifare la
scuola ex-novo sarebbe costato alle casse comunali circa 5.000.000 euro
e la sospensione dell’attività didattica all’interno del plesso sarebbe
perdurata per almeno tre/quattro anni.

“Possiamo dire – dichiara all’Assessore ai Lavori Pubblici Marcello
Pierucci – che alla fine daremo alla cittadinanza di Camaiore una scuola
completamente nuova. Un obiettivo importante che abbiamo raggiunto,
anche grazie alla collaborazione del Dott. Cipolletta. Hanno dovuto
avere molta pazienza però credo che oggi stiamo raccogliendo i frutti
sperati. È uno degli elementi che più mi dà soddisfazione di questo
mandato amministrativo”.

“Gli investimenti sul settore scolastico – commenta l’Assessore
all’Istruzione Sandra Galeotti – sono stati quelli maggiori che
l’Amministrazione comunale ha messo in atto nei due mandati. Gli edifici
che destavano più preoccupazione erano il plesso “Tabarrani” e il plesso
“E. Pistelli” del Comprensivo 1. L’Assessorato all’Istruzione e quello
ai Lavori Pubblici hanno lavorato in sinergia affinché tutti i plessi
scolastici del Comune di Camaiore fossero sicuri. Per noi amministratori
garantire la sicurezza e la vivibilità degli ambienti scolastici per i
nostri bambini è un’assoluta priorità. Siamo davvero soddisfatti per
essere stati in grado di restituire alla comunità in tempi celeri scuole
sicure”.

“Sono soddisfatto – commenta il dirigente scolastico dell’Istituto
Comprensivo 1 Germano Cipolletta – dell’intervento che si è realizzato.
Io ho chiesto, da dirigente, un lavoro che desse sicurezza agli ambienti
scolastici. E dall’altro lato ho trovato un’Amministrazione attenta e
che ha ben compreso le necessità della scuola. Ci ha aiutato ha superare
tante difficoltà organizzative che si sono venute a creare in un
progetto così complesso di ristrutturazione. Una vicinanza da parte del
Comune e dei suoi tecnici davvero formidabile. Ci sono state sempre
delle risposte alle nostre esigenze”. “I container – continua – che sono
stati noleggiati durante il periodo dei lavori alle Pistelli erano di
ottima qualità e comfort. Un riconoscimento che sono contento di dare
oggi all’Amministrazione. Inoltre la seconda fase d’interventi alla
palestra ci darà una scuola qualitativamente migliore”.

(Visitato 11 volte, 1 visite oggi)

Le piscine riprendono vita: domenica 30 maggio la piscina di Camaiore ospiterà lo Swim Contest Libertas

In estate i lavori di ampliamento di un tornante sulla via per Camaiore sul Monte Magno