Si è tenuta, giovedì 29 luglio, nella splendida cornice del “Parco dei Bambini e della Poesia – Francesco Belluomini”, presso Villa Emilia a Lido di Camaiore, si è tenuta la cerimonia di premiazione della 15° Rassegna “La poesia dei ragazzi”, concorso aperto agli Istituti comprensivi del Comune di Camaiore. 

Mirco Petrucci, Chiara del Bianco, Cristiano Nuti, Massimo Baldi, Emanuela Bonuccelli, Camilla Bernabó e Chiara Roncoli sono i sette nomi che hanno conquistato il diritto di far parte della Giuria Popolare del XXXIII Premio Letterario Camaiore – Francesco Belluomini. Tra i 16 studenti selezionati ci sono anche Anastasia Hubarchuk, Marta Mallegni, Anastasia Gorecka, Younnes Marouan, Eleonora Neri, Valeria Leoni, Valentina Orlandi, Luana Salatino, Michelle Veicoli e Giulia Minuz.

Contestualmente si è tenuta la consegna dei cinque libri finalisti ai giurati convenuti: a consegnare i premi ai ragazzi e i libri ai giurati, la Presidente Rosanna Lupi assieme all’Assessore alla Cultura Gabriele Baldaccini. La cerimonia è avvenuta davanti la statua eretta in memoria dello scomparso fondatore del Premio Letterario Camaiore, Francesco Belluomini, a cui il parco è dedicato. Appuntamento al 25 settembre per la serata finale e la proclamazione del vincitore di quest’anno.

Oltre alla rassegna “La poesia dei ragazzi”, nell’ambito del XXXIII Premio Letterario – Camaiore è stato assegnato un altro riconoscimento. La Giuria Tecnica del prestigioso Premio Speciale SIAE – formata dalla Presidente Rosanna Lupi, dal Presidente della Società italiana degli Autori ed Editori Giulio Rapetti Mogol e dal Maestro Gino Paoli – ha deciso di conferire il nuovo premio Under 35 a Maria Sole Sanasi d’Arpe per “L’incoscienza sensibile” edito da Passigli Poesia. Il premio consiste in una somma in denaro di 1.500 euro e in una pregiata targa. La giovane poetessa ha già vinto il Premio Camaiore Proposta 2021.

(Visitato 67 volte, 1 visite oggi)

Camaiore dice addio all’ex assessore Mauro Santini

I Beatles e il cinema allo spazio Agorà a Tonfano