Messa in sicurezza, efficientamento ed innalzamento della qualità dei servizi, questi gli obiettivi dei cantieri aperti e di quelli in fase di predisposizione per i principali edifici pubblici a Seravezza, con un investimento di quasi 8 milioni di euro. La Candidata Sindaca Valentina Salvatori illustra la progettualità per l’area che è destinata a diventare un vero e proprio “Quartiere delle istituzioni”

“Quello che oggi è un grande cantiere nel centro del capoluogo, tra pochi mesi mostrerà i primi risultati tangibili dell’intervento sinergico fra Comune, Provincia e Pio Istituto Campana che punta a dotare la Città di sedi istituzionali e scolastiche all’avanguardia, già in linea con gli obiettivi europei dei prossimi decenni – spiega Valentina Salvatori – entro i primi di dicembre si concluderà infatti il grande progetto di riqualificazione e ampliamento del Pio Istituto Campana, mentre per la prossima primavera è attesa la conclusione dei lavori di adeguamento sismico e di efficientamento energetico del Palazzo Comunale. Nel frattempo la Provincia di Lucca investirà in nuovi laboratori per l’Alberghiero e il Comune avvierà il progetto di riqualificazione della “Frediani”, ampliandola come sede scolastica e dotandola di nuovi spazi per il tempo libero fruibili dai cittadini e dalle associazioni del territorio”. 

Gli investimenti che si stanno concentrando nel quartiere contribuiranno ad innalzare la qualità dei servizi per l’intera comunità seravezzina nella direzione della sicurezza e del risparmio energetico. 

Il progetto da circa 2,6 milioni di euro avviato dal Pio Istituto Campana si concluderà entro dicembre, si sta lavorando alla sistemazione degli spazi esterni e al completamento del piano terra del nuovo padiglione, dove saranno realizzati altri 7 posti letto. I 12 posti letto al piano superiore del padiglione sono già pronti ed utilizzati da tempo. “Alla fine dei lavori il Pio Istituto Campana metterà a disposizione della comunità seravezzina e versiliese strutture di assoluta avanguardia – commenta Valentina Salvatori – rispondenti alle linee guida di sicurezza sismica ed efficienti dal punto di vista energetico”.

Il nuovo Municipio di Seravezza sarà pronto entro la prossima primavera. I lavori, iniziati lo scorso mese di maggio, sono a buon punto. L’investimento comunale ammonta a circa 2 milioni di euro. “Si punta al rinforzo strutturale e al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio attraverso l’applicazione sulle facciate di un “cappotto armato” in grado di assolvere alla doppia funzione di isolamento termico e riduzione del rischio sismico – spiega la Salvatori – è previsto inoltre il consolidamento strutturale di alcune pareti interne, la realizzazione di un nuovo impianto di climatizzazione, la sostituzione di tutti i corpi illuminanti e degli infissi, il rifacimento della copertura, l’installazione di un impianto fotovoltaico e di sistemi di telecontrollo per il monitoraggio degli impianti e dei consumi”.

L’istituto professionale “Marconi” che si trova proprio di fronte al Municipio sarà oggetto di un investimento di 400 mila euro del Ministero dell’Istruzione con un progetto della Provincia per dotare la sezione alberghiera di nuovi laboratori. 

Alla realizzazione complessiva complessiva dell’area che parte da quanto fatto dall’Amministrazione in questi anni si aggiunge la progettualità e la visione che la Candidata Sindaca e la coalizione Creare Futuro hanno in questi messi elaborato e promosso. Ne è esempio chiaro il futuro delle scuole Frediani.


“Ed infine le Frediani a cui tengo davvero molto – conclude la candidata Sindaca – il complesso manterrà le sue principali prerogative architettoniche ma verrà ampliato e completamente adeguato ai nuovi standard di sicurezza sismica e dotato di soluzioni a basso impatto energetico. Verrà inoltre dotato di una nuova palestra, posti auto, accessi e spazi gioco differenziati e una nuova scalinata che migliorerà anche l’accesso al contiguo Parco della Rimembranza. Sotto il profilo dell’offerta scolastica il plesso offrirà sicuramente una sezione di scuola dell’infanzia e una di scuola primaria. Negli ulteriori spazi disponibili all’interno dell’edificio vorremmo lavorare all’apertura di un asilo nido comunale, oggi mancante a Seravezza”.

(Visitato 62 volte, 1 visite oggi)

Estate a Palazzo: rinviato il terzo incontro sulle antiche civiltà

La forza della satira e il pensiero delle donne nella seconda serata del festival Trame d’estate a Palazzo Mediceo