“In Toscana si piange l’ennesimo morto sul lavoro, un operaio 54enne schiacciato stamane tra due lastre di marmo in un’azienda a Pietrasanta, in provincia di Lucca. Nell’esprimere la più sentita vicinanza alla famiglia, purtroppo torniamo a costatare che nella nostra regione è in atto un’autentica carneficina”. Così in una nota il portavoce M5s toscano e vicecapogruppo di M5s al Senato Gianluca Ferrara. “Carneficina – aggiunge Ferrara – che si estende comunque a tutto il paese, visto che i dati parlano di medie giornaliere terrificanti di quasi tre morti al dì e circa duemila infortuni tra gravi e meno gravi. È chiaro che al nostro paese serve un salto di qualità su questo fronte: in Senato abbiamo istituito grazie all’impulso dei colleghi del M5s in commissione Lavoro la commissione monocamerale per la Sicurezza sul Lavoro. È necessario passare dalle parole ai fatti, e l’auspicio è che anche il governo batta un colpo quanto prima sua questione”.

(Visitato 62 volte, 1 visite oggi)
TAG:
gianluca ferrara pietrasanta politica

ultimo aggiornamento: 09-09-2021


Incidente mortale a Pietrasanta, il cordoglio della sezione Lapidei di Confindustria Toscana Nord

On. Umberto Buratti: “Balneari: si lavori a riforma organica che non penalizzi il settore”