Questa mattina si sono svolte le onoranze ufficiali per il 77esimo anniversario della Liberazione di Forte dei Marmi dall’occupazione nazi-fascista.

Presenti alla cerimonia il Sindaco Bruno Murzi, il Vicesindaco Graziella Polacci, il presidente del Consiglio Comunale Fabio Giannotti, l’Amministrazione Comunale, il Comandante dei Carabinieri Giuseppe Alaimo, il Comandante della Polizia Municipale Giuseppe Antonelli, il comandante della Capitaneria di Porto Alessandro Russo, i rappresentanti di Ampi Versilia, l’onorevole Umberto Buratti, una rappresentanza di ragazzi del Liceo scientifico Michelangelo Chini di Forte dei Marmi, la dirigente dell’istituto comprensivo Silvia Barbara Gori, alcuni rappresentanti dell’Associazione Marinai e la signora Biagi, vedova del partigiano fortemarmino Piero Pierini.

“E’ fondamentale ricordare ogni anno eventi come questo- ha commentato il primo cittadino- e soprattutto è importante che siano presenti i ragazzi delle scuole, perché questa è una manifestazione per il futuro, è importante conoscere il passato per non dimenticare. Se oggi le cose sono cambiate, se siamo liberi di parlare e di scendere nelle piazze per esprimere le nostre idee giuste o sbagliate che siano, è proprio grazie a tutti quelli che nel 1944 combatterono per liberare il nostro paese e l’Italia dall’oppressione della guerra. Noi oggi quindi ricordiamo il passato e celebriamo il futuro, la dignità e la libertà “Durante la cerimonia, come da tradizione, è stata deposta la corona presso il Monumento ai Caduti di tutte le guerre in Piazza Dante.

(Visitato 72 volte, 1 visite oggi)

Memoria: omaggio alle vittime dell’eccidio del Frasso del settembre 1944

Torna il Forum Internazionale della Formazione, sabato 23 ottobre