Seravezza, con Tarabella-Salvatori, ha perso il primo soccorso all’ex ospedale Campana e l’ufficio postale a tempo pieno”: a ricordarlo è il candidato sindaco della lista civica “Lorenzo Alessandrini Sindaco”, Lorenzo Alessandrini alle prossime elezioni comunali.

“Il centro sinistra, in questi venti anni, ha lasciato chiudere il punto di primo soccorso e sportelli dell’uffici postale senza nemmeno tentare di lottare. Il primo soccorso del Campana aveva medici e infermieri che coprivano l’orario 8-20 fino al sabato. Il sabato e la domenica era poi presente la guardia medica a coprire i turni. Anche quella è stata tolta. Adesso è rimasto solo un infermiere a presidiare il Campana. Medici di base a tempo pieno non ce ne sono più, quelli che restano possono coprire solo per il 50% del loro tempo e poi devono operare in altri ambulatori”.

Alessandrini, in queste settimane, ha raccolto più di una lamentela sul servizio di Poste Italiane: “al mezzo servizio i seravezzini e la montagna dovranno abituarsi, visto che anche l’ufficio postale da molti mesi apre solo tre giorni alla settimana. Questa è l’eredità della giunta Tarabella-Salvatori”.

(Visitato 61 volte, 1 visite oggi)

Valentina Salvatori: “Coesione sociale e inclusione obbiettivi primari”

Coronavirus, 334 nuovi casi, 42 anni l’età media. Due i decessi