Marco Corsetti, Segretario di federazione Articolo Uno Versilia:

“Ci accingiamo verso la fine di una campagna elettorale abbastanza difficile anche nelle città che vanno al voto Domenica 3 e lunedì 4 ottobre sul nostro territorio, a Massarosa e a Seravezza.

Una campagna elettorale in cui sono entrate nel vivo le sfide che il nostro territorio dovrà affrontare sulle grandi questioni, contestualizzate a livello locale, che in questi ultimi anni hanno caratterizzato gli scenari del futuro del nostro paese e del contesto internazionale, dalla sostenibilità alla coesione sociale, da un nuovo modello di sviluppo delle nostre infrastrutture alla valorizzazione delle architetture naturali sul piano ambientale e per la creazione di nuova occupazione nel settore turistico e non solo.

In tutto questo si sono però aggiunti una serie di passaggi e di discussioni di cui avremmo fatto volentieri a meno nella discussione sul futuro di Massarosa e Seravezza, dal ritorno in campo di certi personaggi politici del passato, nell’area di centrodestra, la cui azione amministrativa risulta molto discutibile sul piano della competenza e dell’efficacia, così come tutta una serie di insinuazioni sulla gestione amministrativa delle giunte progressiste condita di concetti banali e di falsità.

In tutto questo la risposta dei progressisti è stata sicuramente la migliore: due coalizioni compatte di centrosinistra, con il coinvolgimento anche della sinistra radicale, del meglio del civismo e del nuovo Movimento 5 Stelle, e due ottime candidature a sindaco di due giovani donne molto preparate e competenti che nella loro esperienza amministrativa hanno dato il meglio per il loro comune.

Articolo Uno ha fatto la sua parte nell’arrivare a questo risultato ed è stato protagonista in varie iniziative importanti di questa campagna elettorale, con l’obiettivo di portare una forte voce sui temi della sinistra, a partire dalla riconversione ecologica e la coesione sociale, nella compagine delle coalizioni di centrosinistra a livello locale.

Chiediamo quindi un voto per dare forza alla sinistra in questo progetto. A Massarosa a sostegno di Simona Barsotti e della lista Massarosa Solidale, Ecologista e Progressista. A Seravezza a sostegno di Valentina Salvatori e di Luisa Pirota come candidata in consiglio comunale nella lista di coalizione Creare Futuro.

Le città per essere governate non hanno bisogno di uomini forti, despoti o salvatori della patria, ma di passione e competenza, soprattutto a sostegno del nostro territorio e dei cittadini che hanno bisogno della garanzia che le istituzioni garantiscano servizi efficienti e tutela dei loro diritti.

Certi che con Simona e Valentina le comunità di Massarosa e Seravezza saranno in mani sicure, auspichiamo che la Versilia, dopo queste elezioni, possa ricominciare un percorso di unità e tornare a riscattare il suo posto che merita in Toscana e nel nostro paese”.

(Visitato 65 volte, 1 visite oggi)

Massarosa, ministro Gelmini: “3-4 ottobre vota Carlo Bigongiari per serietà e futuro”

Massarosa, incontro dell’On. Erica Mazzetti (FI) su edilizia e Superbonus