Quella di sabato prossimo 16 ottobre è una data storica nel mondo dell’intrattenimento. Dopo poco meno di 600 giorni (per la precisione 594) si torna a ballare sulla mitica pista della Capannina di Franceschi.

Il tempio del divertimento nazionale, il locale cult della Versilia ruggente
e non solo riapre i battenti alla dance dopo la chiusura dell’inverno 2020
e la riapertura la successiva estate con la formula delle cene-spettacolo
anticipate dall’aperitivo, situazione che peraltro ha ottenuto grande
successo. Ma la Capannina è fatta per ballare e, dopo il via libera ottenuto
in base alle nuove disposizioni governative, si torna alle origini in un clima
di grande euforia e voglia di divertirsi. L’ultima serata con musica e ballo
risale a sabato 29 febbraio 2020. Dieci giorni dopo l’Italia sarebbe entrata
nel tunnel del lockdown.
Ora possiamo dire che la pandemia ha allentato notevolmente la propria
morsa e quindi, nel pieno rispetto delle normative, si torna in pista. Tra
l’altro la Capannina propone proprio da sabato prossimo un nuovo
format. La novità porta il titolo “E se…l’aperitivo”, con il rito dell’aperitivo
che ha l’onore della pista centrale. Un appuntamento frizzate, come sarà
il resto della serata, con inizio intorno alle 20.30 e durata fino alle 21.30
circa.

Ad allietare chi gusterà cocktail intriganti e appetitosi stuzzichini ci sarà la
musica live del re del piano bar Stefano Busà e i brani mixati in consolle
da Charlie Dee. Da mezzanotte e mezzo ingresso libero e selezionato alla
discoteca con prenotazione tavoli. A proposito, a bordo della pista
tornerà l’arredamento storico con i divani e gli immancabili cuscini rossi e
verdi.


Il dj set in sala grande si baserà sulle musiche di Charlie Dee e, in tema di
ritorni, da registrare anche quello dei gruppi musicali perché sul palco si
esibirà la Ex Novo Band. Si ballerà e si canterà anche nella tradizionale
zona del pianobar, con il pianoforte e la voce di Stefano Busà. Già sabato
scorso nel primo appuntamento del ritrovato pianobar il successo è stato
grandissimo. Come si vede un piacevole ritorno alle belle abitudini
perché vedere ballare alla Capannina è uno stato d’animo che riempie il
cuore e ci dice che la normalità si sta riprendendo la nostra vita.
Da ricordare che domenica 31 ottobre, per la notte di Halloween in
Capannina tornerà il mattatore, Jerry Calà. Con una nuova versione della
sua festa cult “Sapore di mare” che entusiasma un pubblico di tutte le età.
E sarà ancora un divertimento assicurato

(Visitato 182 volte, 1 visite oggi)

Una giornata con Serena Cecchini sul business coach sabato 16 ottobre a Lido di Camaiore

Fiera internazionale del fuoristrada, ecco il programma