“La crisi economica ha impattato in maniera pesante su negozi, bar, ristoranti e attività commerciali di Massarosa. Se non vogliamo veder sparire una grossa fetta di tessuto produttivo e di servizi, la Regione Toscana e gli enti locali devono attivare tutti gli strumenti per sostenere economicamente queste realtà. Lo strumento migliore e più adatto alla realtà massarosese è la Zona Economica Speciale, e visto che in Consiglio regionale è stata approvata, a fine novembre 2020, la nostra mozione sulla Zes, chiediamo al Presidente Giani di convocare le categorie economiche e i parlamentari toscani”.

Lo chiedono il capogruppo della Lega al Consiglio regionale della Toscana, Elisa Montemagni e quello di Forza Italia, Marco Stella.

“La Zes – sottolineano i due esponenti del centrodestra – consente agevolazioni fiscali e semplificazioni degli adempimenti, sia per le nuove imprese che per quelle già esistenti; un credito di imposta fino a 50 milioni di euro, per ciascun progetto di investimento; esenzione per un anno da Iva e accise; flat tax al 10% e stop ad anticipo contributi e tasse; finanziare la promozione di prodotti locali; tax free per aziende estere che scelgono la Toscana per i propri investimenti. Per questo riteniamo che sia lo strumento migliore per sostenere le attività commerciali a Massarosa”.
“La crisi globale iniziata nel 2009, sommata alle chiusure del lockdown, e ai 10 anni di sinistra ha messo in ginocchio imprese, bar, ristoranti e negozi – evidenziano Montemagni e Stella -. Ci sono attività commerciali che non hanno ancora riaperto e le associazioni di categoria stimano che una parte di esse rischia di chiudere definitivamente. Per questo motivo la Regione Toscana deve stanziare con urgenza tutte le risorse possibili. Ci faremo portavoce di queste richieste in Consiglio regionale, servono risorse perché il tempo è scaduto”.

(Visitato 50 volte, 1 visite oggi)

Fiera internazionale del fuoristrada da venerdì 15 a domenica 17 ottobre in Versilia

Ballottaggi, Donzelli: “Mai con la sinistra, con Bigongiari per vincere a Massarosa”