Domenica notte, i carabinieri della Compagnia di Viareggio hanno svolto un apposito servizio di controllo della circolazione stradale, con l’impiego dell’etilometro, sul viale Roma a Marina di Pietrasanta, al fine di prevenire le guide in stato di ebbrezza.

Intorno alle 03.15, i militari dell’Arma hanno intimato l’alt ad un’autovettura che sopraggiungeva; il veicolo tuttavia ha ignorato il segnale di fermarsi e, scansando il posto di controllo dei Carabinieri, ha accelerato la marcia dandosi alla fuga.
Immediatamente i militari dell’Arma si sono messi all’inseguimento dell’autovettura la quale, dopo pochi metri, a causa della forte velocità e a seguito di una manovra azzardata nel tentativo di dileguarsi, ha perso il controllo e si è ribaltata terminando la corsa in un’aiuola.
All’interno del mezzo c’erano tre giovanissimi tra i 18 ed i 24 anni che fortunatamente non hanno riportato conseguenze.
Il conducente, un 24enne di Camaiore, ha rifiutato di sottoporsi al test alcolimetrico e per questo è stato denunciato per il reato di cui all’art. 186bis comma 2 e 186 comma 7 del Codice della Strada e gli è stata ritirata la patente di guida.
Inoltre, è stato denunciato anche per il reato di resistenza a pubblico ufficiale per non essersi fermato all’alt dandosi alla fuga a forte velocità e con manovre azzardate.

(Visitato 925 volte, 1 visite oggi)

Fognature e tubature nuove a Pietrasanta: ecco dove

Travolto da un treno , deceduto un uomo a Pietrasanta