Un grande omaggio alla sacralità nell’arte italiana, ma anche all’iconografia russa, da cui nasce la prima produzione artistica di Dimitri Kuzmin, (artista nato in Romania da genitori russi e da anni residente in Italia), che sabato 6 novembre alle 16.15 nella Sala Treccani di Villa Bertelli a Forte dei Marmi, inaugurerà la mostra “Il sacro nell’arte”. 

L’esposizione rimarrà visibile fino al 9 gennaio 2022 il sabato e la domenica dalle 16.00 alle 19.00 e durante la settimana su prenotazione allo 0584 787251. Artista poliedrico, Kuzmin, oltre ad essere un pittore è anche scultore, maestro iconografo, versato nel restauro e nelle arti musive e il percorso artistico di questa performance a Villa Bertelli celebra grandissimi artisti italiani come Raffaello Sanzio e Filippo Lippi, ma soprattutto Leonardo Da Vinci verso cui Kuzmin ha quasi una filiale devozione. Insieme alla riproduzione del Cenacolo di Leonardo e alla Madonna col bambino di Lippi, tuttavia, vi si trova anche la Madonna di Kazan, indubbio riconoscimento alle sue origini. Versatile ed originale Kuzmin ha girato addirittura un video sulle Alpi Apuane, in cui, in vesti d’epoca, rende omaggio a Michelangelo e ha realizzato un’opera Salvator mundi, dedicata ancora a Leonardo.

(Visitato 34 volte, 1 visite oggi)

Per dolorose strade, storia dei viareggini deportati per lavoro coatto

Una nuova stagione di eventi al CRO di Pietrasanta