Si è tenuto il primo Consiglio Comunale con l’insediamento ufficiale della nuova Amministrazione e la ratifica del risultato elettorale del 3 e 4 ottobre e del ballottaggio del 17-18 ottobre. La seduta si è aperta con un minuto di silenzio in memoria di Pierluigi Lucchesi, personalità della politica massarosese ed esempio di attaccamento ai valori della rappresentanza democratica espressa al massimo dall’assise cittadina. La Sindaca Simona Barsotti ha giurato ufficialmente sulla costituzione rinnovando il suo impegno per la comunità, ringraziando i cittadini che le hanno dato fiducia e tutti i consiglieri di maggioranza ed opposizione.

“Ripongo la massima fiducia nel Consiglio Comunale che rappresenta tutta la comunità – ha detto la Sindaca Simona Barsotti – mi impegno a costruire un rapporto di collaborazione con tutto il Consiglio, nel rispetto dei ruoli, al solo fine di pensare e conseguire il bene comune. Essere e fare comunità nessuno escluso”.

Giuramento Simona Baraotti

Il Consiglio Comunale ha poi eletto all’unanimità il nuovo presidente del Consiglio Comunale Riccardo Brocchini, vice presidente del consiglio è stato eletto Pietro Bertolaccini.

“Per la seconda volta sono stato eletto all’unanimità – commenta Riccardo Brocchini – questo mi riempe di orgoglio e soddisfazione perchè quando si ha una fiducia cosi diffusa cambiando anche gli attori ed i partiti in consiglio, è un segnale importante. È anche una responsabilità maggiore verso Consiglio, Amministrazione e cittadini che mi stimola a fare al meglio il mio compito nel rispetto delle regole, nella massima tutela della minoranza e della maggioranza”. 

È stata poi istituita la conferenza dei capogruppo, e nominate le commissioni elettorale e Giudici popolari, oltre a confermare gli indirizzi per i rappresentanti del Comune presso enti, istituzioni e aziende.  

(Visitato 204 volte, 1 visite oggi)

Comune di Massarosa celebra il 4 novembre con i ragazzi delle scuole

Ultimati i lavori allo sgrigliatore dell’impianto idrovoro Massarosa località Pioppogatto