Si è tenuto questo pomeriggio, lunedì 15 novembre, alla Gamc, l’incontro di formazione rivolto ai docenti delle scuole materne e primarie del territorio dal titolo “Free to be”, organizzato dall’Amministrazione comunale di Viareggio in collaborazione con Arci Lucca-Versilia e l’accreditamento del Miur.

Molti i docenti presenti all’appuntamento che si colloca nell’ambito delle iniziative legate alla Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento Sessuale e identità di genere (Re.A.Dy) di cui Viareggio è partner. 

Relatori Mariella Popolla, professoressa dell’Università degli Studi di Genova – Dipartimento di Scienze della Formazione e coordinatrice dell’Associazione “AG-About Gender” e Anatra Maria Grazia, Presidente dell’Associazione di Promozione sociale “Women To Be”: entrambe, anche attraverso l’utilizzo del libro “Turchina la Strega” di Brusa Mariasole e Marta Sevilla (vincitore del premio Narrare la Parità edizione 2019), hanno condotto la formazione e interagito con il corpo docente sui temi oggetto.
«Temi importanti e delicati sui quali la formazione permanente è indispensabile – commenta la vicesindaca Federica Maineri, titolare della delega alle Pari opportunità -: un incontro riuscito, condotto da professioniste veramente preparate, che ringrazio, e che ha visto tanti insegnanti partecipare. Questa Amministrazione fa parte della rete Re.A.Dy: gli incontri organizzati periodicamente, sono alcuni dedicati al mondo della scuola come in questo caso, altri aperti a tutti, perché  la conoscenza è lo strumento principale che abbiamo contro ogni discriminazione e il rispetto di tutte le differenze».

(Visitato 50 volte, 1 visite oggi)

Filippo Ciucci candidato unico del Partito Democratico alla segreteria dell’Unione comunale

Jova Beach Party torna il 2 e 3 settembre a Viareggio