“Siamo a poco più di sei mesi alle elezioni amministrative del comune di Camaiore e come oramai noto, leggendo quotidiani locali e vivendo il comune, il centrosinistra ha già espresso il proprio candidato sindaco, l’attuale vice, il che dimostra il totale passo indietro fatto, visto e considerato che figura in politica da oltre trent’anni.

Detto questo, le critiche all’attuale amministrazione sono diverse, basti pensare che nell’ultimo anno ( elezioni in vista ??? ) si sono visti aperti più cantieri stradali che nei quattro precedenti, creando non pochi disagi di viabilità e vivibilità ai residenti e turisti, crediamo che una programmazione calendarizzata sia l’ABC dell’amministrare bene, quantomeno non concentrare tutto a fine mandato.Molti dubbi inoltre alla realizzazione del Centro di raccolta al campo Tori, poiché come sappiamo persiste un centro sportivo dove bambini e adulti frequentano attività motorie all’aria aperta e sinceramente ci pare piuttosto difficile comprendere la scelta di quell’area.Insomma, queste sono alcune delle problematiche che il comune di Camaiore sta vivendo ed è per questo motivo che in vista delle prossime elezioni amministrative potere al popolo sta lavorando per presentare una sinistra di classe unita ma alternativa al centrosinistra e al centrodestra. Abbiamo intrapreso alcuni incontri con varie realtà. La sinistra di classe dovrà presentarsi con un proprio candidato a sindaco e un proprio programma, fuori dai due principali schieramenti che a livello nazionale, comunque, governano insieme”.

Potere al Popolo Versilia

(Visitato 184 volte, 1 visite oggi)

Nasce la nuova associazione Progetto Giovani per Camaiore

PD di Camaiore a congresso sabato 4 dicembre