E’ morto a Pietrasanta, dove viveva dal 1973, Jørgen Haugen Sørensen.

E’ stato uno dei più importanti artisti del nostro tempo, tra i più grandi scultore danese. Aveva 87 anni. A darne notizia è stata la moglie, la scultrice Eli Benveniste. La sua ultima grande mostra personale a Pietrasanta risale al 2017. Una delle sue opere, “The Crowd – La Folla”, che ha dato il titolo anche alla mostra, è stata donata dall’artista alla città. Si trova in Piazza Crispi.

“Ci lascia – racconta il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti – uno straordinario artista ed ambasciatore della scultura contemporanea che aveva scelto la nostra città, negli anni ’70, per vivere e lavorare. La sua arte, così come la sua vita, hanno camminato fianco a fianco di questa terra, dei suoi laboratori, dei suoi artigiani. Sørensen fa parte di quella colonia di scultori che hanno reso Pietrasanta conosciuta in tutto il mondo come centro culturale, luogo d’arte e di suggestione. A nome dell’amministrazione e della città le più sincere condoglianze alla moglie, ai figli e ai suoi familiari”.
Il gallerista Asger B. Nielsen (Hans Alf Gallery) afferma: ”E’ con enorme tristezza che vi informo che Jørgen Haugen Sørensen è morto. Jørgen, senza nessun dubbio, è stato il più grande scultore della sua generazione e, tranne per che Thorvaldsen, probabilmente uno dei più grandi che la Danimarca abbia mai promosso. Jørgen era selvaggio, senza compromessi, intelligente, testardo e con il coraggio di un leone”

(Visitato 388 volte, 1 visite oggi)

Coronavirus, Giani: “I nuovi casi registrati in Toscana sono 518 su 29.637 test”

200 anni dalla nascita di padre Barsanti, inventore del motore a scoppio