La spiaggia libera di ponente di Forte dei Marmi sarà dotata di un defibrillatore Dae. A donare il dispositivo salvavita l’europarlamentare della Lega Susanna Ceccardi, in collaborazione con Cecchini Cuore Onlus. Il Dae sarà in dotazione ai volontari della Scuola Italia Cani Salvataggio. La consegna è avvenuta questa mattina allo stabilimento comunale Le Dune che, in inverno, il Comune di Forte dei Marmi mette a disposizione della Sics per poter effettuare le proprie attività.

“Mi sono innamorata di queste due associazioni – ha detto Ceccardi – perché entrambe svolgono una preziosa missione e operano da anni in Toscana, al servizio degli altri. C’era bisogno di un Dae sul litorale di Forte dei Marmi, dove anche questa estate non sono mancate numerose operazioni di salvataggio con l’aiuto di questi straordinari cani. Tutti dovrebbero almeno una volta seguire un corso di primo soccorso. Grazie ai corsi di Cecchini Cuore Onlus, chiunque può avere un approccio più consapevole e utile in occasioni che possono capitare quotidianamente. È una dimostrazione di come in Toscana e in Italia il volontariato sia la parte più bella della nostra comunità. Un grazie poi aI nostri amici animali i quali, oltre ad allietare la vita nelle nostre case, aiutano proprio a salvare le persone”.

La spiaggia libera di ponente è stato anche il set per il calendario di beneficenza che ha per protagonisti i cani della Sics.

“Abbiamo un piano sul territorio per estendere ancora di più la dotazione di Dae sulle nostre spiagge. Un ringraziamento sentito da parte dell’amministrazione comunale alla Cecchini Onlus, alla Sics e all’onorevole Ceccardi”, ha sottolineato la vicesindaco di Forte dei Marmi, Graziella Polacci.

“L’apparecchio installato oggi è il numero 550 della nostra campagna iniziata 14 anni fa. Abbiamo tenuto più di 600 corsi a oltre 30 mila persone in questi anni”, ha ricordato Maurizio Cecchini, presidente della Cecchini Onlus

“Era importante coprire anche questa zona con defibrillatore Sono delle iniziative che arricchiscono il territorio. Uno strumento del genere salva veramente la vita. Tutti i volontari della Sics sono brevettati per l’utilizzo di questa strumentazione”, ha osservato Gennaro Salvo, presidente Sics Firenze.

(Visitato 309 volte, 1 visite oggi)

Solidarietà, lo Chef stellato Giuseppe Mancino servirà il pranzo del 25 alle famiglie più bisognose

Sindaco Forte dei Marmi: “Sono positivo al covid, sto bene perchè ho fatto 3 dosi di vaccino”