L’Amministrazione comunale di Seravezza esprime il proprio cordoglio per la scomparsa della signora Lucia Santini, avvenuta questa mattina. Una figura molto conosciuta e stimata in tutta la Versilia: laureata in Giurisprudenza, era cantante soprano, con una grande passione per la musica ereditata dalla mamma Daria Pennacchi, per quarant’anni insegnante e riferimento formativo per musicisti come il maestro Marco Balderi e l’artista Dino Mancino.

La signora Lucia Santini, di anni 80, era moglie del notaio Umberto Guidugli, che per molti anni è stato Presidente della Banca di Credito Cooperativo della Versilia Lunigiana e Garfagnana (scomparso nel marzo di due anni fa) e sorella del medico seravezzino Luigi Santini.

Lascia le figlie Orietta, ex assessore del Comune di Seravezza, ed Elisabetta, direttore della Corale lirica versiliese.

Particolarmente intenso il ricordo del sindaco Lorenzo Alessandrini: “Ho un’infinità di ricordi ed emozioni della mia giovinezza e della mia formazione che sono legati a casa Guidugli, dove con Lucia e Umberto alternavamo tante e tante serate di chiacchierate e discussioni di politica e di musica. Anche per questo la sensazione dolorosa per la perdita di Lucia è forte. Mi sento personalmente vicino alle figlie. Sento anche il dovere di porgere il cordoglio dell’Amministrazione comunale ad Orietta, che è stata valorosa amministratrice del nostro Comune”.

(Visitato 375 volte, 1 visite oggi)

Covid: in Toscana 6.952 nuovi casi, tasso positivi prime diagnosi a 60,6%

Covid: in Toscana 18.868 nuovi casi, tasso positivi prima diagnosi 75,1%