C’è la sensibilità e la volontà di ricordare il padre, il dottor Andrea Bigotti, dietro la donazione di 3.300 mascherine FFP2 all’Istituto ISI “Marconi” di Seravezza. È stata la figlia del medico scomparso prematuramente in agosto, la dottoressa Martina Bigotti anche lei medico del lavoro, a consegnare personalmente le mascherine al dirigente scolastico, il prof. Lorenzo Isoppo, alla presenza dell’assessora alla cultura e alle scuole superiori, Vanessa Bertonelli, e della prof.ssa Laura Volterrani.

“Un piccolo gesto di solidarietà per dare un aiuto alle famiglie dei giovani che frequentano questa scuola – spiega la dr.ssa Martina Bigotti -, come segno di gratitudine alla comunità seravezzina che tanto mi ha dato e mi sta dando. Un dono per ricordare mio padre che avrebbe fatto la stessa cosa”.

Questo inatteso rifornimento di mascherine protettive rappresenta un concreto aiuto alla scuola seravezzina che forma giovani nel settore alberghiero e in quello industriale-artigianato.

“Siamo felici e riconoscenti – spiega il prof. Lorenzo Isoppo – queste mascherine saranno molto utili già a partire da domani e ci permetteranno di affrontare in modo più sereno questa fase della pandemia”.

Riconoscenza per questa donazione è stata espressa anche dall’assessora Vanessa Bertonelli. “Un gesto di grande generosità che, al contempo, dimostra attenzione verso il nostro comune e questa scuola superiore. Siamo profondamente grati alla dr.ssa Bigotti per questo gesto di solidarietà e le parole espresse a favore della comunità seravezzina”.

(Visitato 247 volte, 1 visite oggi)

Ripartenza del turismo, incontro a Seravezza

Seravezza comune cardioprotetto, al via il progetto per dotare il territorio di defibrillatori