Un’aula a cielo aperto con una vista privilegiata, quella del mare, in cui farsi accarezzare dalla dolce aria settembrina. Una fortuna che gli abitanti di Forte dei Marmi o i turisti dell’ultima ora ben conoscono e amano. E da settembre anche i più piccoli potranno assaporare questo grande privilegio, non solo nel pomeriggio usciti da scuola, ma proprio facendo scuola. Sì perché la “SCUOLA del MARE…la nostra identità FORTE”, un’idea progettuale, condivisa dall’Amministrazione Comunale, e ancora tutta da costruire, vuole accogliere gli alunni delle future classi prime della scuola primaria, sfruttando una ricchezza  del territorio e la disponibilità di strutture balneari comunali.

“La proposta, concertata con i docenti della scuola primaria, portata avanti dalla dirigente Sivia Barbara Gori – affermano il sindaco Bruno Murzi e Alberto Mattugini consigliere alla Pubblica Istruzioni – ci ha trovato immediatamente entusiasti e abbiamo dato loro la massima disponibilità. A cominciare dalla sede che accoglierà il progetto educativo, la Spiaggia comunale dei Bambini, che ospita i centri estivi per i bambini e ragazzi. Siamo certi che questa idea da sperimentale possa diventare molto di più, perché il nostro è un territorio  ricco di stimoli ambientali e oltretutto favorito anche da un clima mite soprattutto nei mesi di settembre e ottobre. Quale migliore scuola  naturale di questa?”

Si tratta di un progetto nuovo e di grande attualità che vede lo svolgimento delle  attività didattiche e di laboratorio del primo periodo scolastico, direttamente sul mare: un periodo dedicato all’accoglienza, all’inserimento nel gruppo-classe, alla conoscenza reciproca che trova un ambiente “nuovo”, idoneo e esso stesso fonte di apprendimento.

L’ambiente del mare si fa scuola e diventa aula ideale per i bambini che potranno esplorare la spiaggia, manipolare la sabbia, apprendere attraverso giochi con conchiglie, acqua, legnetti, scoprire flora e  fauna caratteristiche, giocare col vento…

Le attività didattiche, in forma laboratoriale, eventualmente aperte anche agli alunni delle altre classi, si svolgeranno in vere e proprie aule tra le dune che ospiteranno lezioni di arte, musica, scienze, storia, motoria e  altre materie curricolari; il contesto marino saprà accompagnare e supportare i piccoli allievi nella lettura, osservazione, ascolto e movimento, in un ventaglio di sfere sensoriali in grado di recuperare una dimensione sociale a contatto con la natura, per il benessere psico-fisico dei piccoli.

Il mare è stato, e continua ad essere,  il palco  di Forte dei Marmi, musa ispiratrice di artisti e scrittori storici e contemporanei che potranno offrire il loro prezioso contributo a questo progetto educativo, fra le onde di un sipario destinato a non chiudersi. 

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Forte dei Marmi scuola spiaggia

ultimo aggiornamento: 23-01-2022


Inaugurati tre nuovi mezzi di pronto soccorso della Croce Verde

Comunicato stampa Diario di guerra Forte dei Marmi commemora Il Giorno della Memoria a Villa Bertelli